BevandeStoriaVini & Spumanti

Un vino di 6000 anni fa riscrive la storia della Sicilia

Si tratta di un vino di 6000 anni, in grado di riscrive la storia della Sicilia. Almeno, questo è quello che pensa il team di archeologi che ha fatto la scoperta. Ecco cos’hanno portato alla luce.

Sulle pendici del Monte Kronio è stato scoperto un vino di 6000 anni fa in grado di riscrive la storia della Sicilia come la conosciamo finora. Del resto ne sono convinti anche gli archeologi che hanno compiuto la scoperta, tanto che il titolo della ricerca pubblicata sulla rivista The Conversation recita: Vino preistorico scoperto in caverne inaccessibili costringe a ripensare alla cultura dell’antica Sicilia.

Un vino di 6000 anni fa riscrive storia della Sicilia

Il vino più antico di tutta Europa

I ritrovamenti legati al vino sono molti, come la famosa lettera con la richieste di qualche otre in più di cui vi abbiamo raccontato in un vecchio articolo. Questa volta però è diverso, il ritrovamento ha lasciato i ricercatori a bocca aperta. Il team, diretto da Davide Tanasi dell’Università della South Florida, ha portato alla luce alcune caverne contenenti giare e brocche, tenute a temperature e umidità costanti.

Un vino di 6000 anni fa riscrive la storia della Sicilia
Foto di Ada la Tanza

Perché questa scoperta sarebbe così sconvolgente? Prima di questo ritrovamento gli scienziati erano convinti che l’arte del vino fosse nata in Anatolia, cosa che ora è messa in seria discussione. Ma ancora più importante forse la tecnica agronomica, molto più raffinata di quanto i ricercatori si fossero mai aspettati, visto che le vigne non sono certo le piante più facili da coltivare.

C’è anche un ultimo dettaglio. Gli storici erano da tempo convinti che questa particolare zona della Sicilia, attorno alle pendici del Monte Kronio, fosse una sorta di santuario preistorico. Finora non c’erano prove a sostegno di questa teoria, ma la scoperta delle grotte e del loro contenuto alcolico potrebbero essere il segno in grado di confermare questa ipotesi.

TOPIC vino
Matteo Buonanno Seves

Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.