CulturaDal mareFood

Un tuffo a Favignana col tonno rosso

Meta di tanti turisti, non solo per il bel mare ma anche per il buon cibo, l’isola delle Egadi si mostra unica nel conservare le tradizioni del tonno rosso.


Comunemente al supermercato siamo abituati a comprare tonno oceanico a pinna gialla, ma pochi sanno che nel nostro Mediterraneo viene pescato anche il tonno rosso, purtroppo in via di estinzione. Questa varietà presenta una quantità maggiore di omega3 e fosforo rispetto al fratello a pinna gialla, per questo la carne di tale pesce è assai ricercata, soprattutto dai giapponesi che la utilizzano nella preparazione di sashimi e sushi di alta qualità.

Un tuffo a Favignana col tonno rosso

Favignana, tra cibo e cultura

Nonostante la Francia detenga il primato di produzione, non è da meno l’Italia, in particolare la Sicilia. È proprio nelle sue acque infatti che il tonno rosso nei mesi di maggio e giugno, avvicinandosi per deporre le uova, finisce nelle reti dei pescatori.

Favignana, tra cibo e cultura

La regina delle tonnare è stata sicuramente l’isola di Favignana. Questo passato è testimoniato dalla maestosità dello stabilimento Florio. Oltre a custodire le attrezzature, le ancore e le barche della mattanza, fu costruito per la conservazione del tonno sott’olio con una tecnica innovativa che consisteva nel taglio a tranci del pesce, la cottura in acqua e sale per mantenere le qualità e infine l’inscatolamento a mano.

Tonno rosso, dal mare alla tavola

Oggi a Favignana esperti artigiani applicano ancora questi metodi di conservazione e vendono i loro prodotti in graziosi negozi lungo il corso principale della città. Esposti sugli scaffali di queste piccole botteghe si possono trovare svariate preparazione del tonno rosso.

Dal mare alla tavola

Oltre alle più conosciute bottarga e ventresca, ci si può inoltrare nella linea dei salati ed essiccati come il musciame e la ficazza, i quali possono essere consumati a fettine sottili condite con olio d’oliva e pepe nero.
Mentre per i più temerari si può acquistare il lattume, organo riproduttivo del tonno maschio cotto al vapore. Ottimo frullato con olio, limone, rosmarino e spalmato su crostini oppure cucinato come condimento per la pasta.

Fonti: wikipedia.org – archeologiaindustriale.net – stabilimento Florio

blank
Studentessa di Food System all’Università di Parma. Insaziabile di vita, dove il food non la fa solo da contorno. Perchè è con il cibo che costruisco le mie relazioni.