AttualitàLifestylePane & Pasta

Un artista giapponese crea soldatini samurai con i noodle

Un giovane artista giapponese crea adorabili soldatini samurai con gli instant noodle.

La food art è un must in Giappone, ma i soldatini samurai fatti con i noodle istantanei di Taishi Arimura si distinguono per l’abilità compositiva, l’attenzione ai dettagli e per il doppio omaggio alle tradizioni della terra del Sol Levante.

artista giapponese soldatini noodle

Il graphic designer di 25 anni con sede a Tokyo, dopo tanti loghi e lavori grafici, ha deciso di lanciarsi in un progetto artistico e artigianale, fatto interamente con i noodle, packaging incluso. Questa serie di lavori ritrae la casta guerriera giapponese, ovvero i mitici samurai. I soldatini edibili realizzati sono così belli che fanno venir voglia di vederli combattere… e di mangiarli allo stesso tempo!

Gli instant noodle non sono mai stati così belli

Il giovane Taishi Arimura, con questa opera di food art, dimostra abilità, grande eclettismo e attenzione per i dettagli ma anche ironia e originalità. Per i samurai di tagliatelle, infatti, utilizza tre cup noodle, dando vita ad esempio a minuziosi componenti delle armature e a uno scudo edibile, a cui si aggiungono bacchetti e forchette come armi da combattimento.

noodle soldatini samurai

Questi soldatini sono gli ultimi di una serie di lavori grafici che raccontano la storia e la cultura del Giappone, tra package e animazioni con tipici prodotti alimentari e progetti visual che includono zuppe di ramen, onigiri e bandierine giapponesi e molto altro ancora.

Un omaggio speciale ai Cupnoodle

I deliziosi soldatini di Arimura sono un modo per mettere in mostra le sue capacità da designer e creativo ma anche un omaggio a uno dei più amati e consumati cibi in Giappone. Proprio quest’anno ricorrono i 60 anni dall’invenzione dei noodle istantanei; era infatti il 1958 quando Momofuku inventò il Chicken Ramen, ovvero il primo ramen istantaneo del mondo.

soldatini samurai omaggio cupnoodle

La cup noodle, ovvero il ramen confezionato in pratiche ciotole usa e getta, venne invece ideata e lanciata nel 1971. Nel famoso Museo del Ramen a Yokohama vengono narrati i passi fondamentali della creazione dei cup noodles ed esposti i primi cup della storia. L’ultima delle celebri invenzioni di Momofuku è la relativamente recente cup per le missioni spaziali, un ramen unico a gravità zero che rende davvero questo piatto accessibile a tutti!

blank

Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.