Salute

Tre modi per iniziare con la meditazione

Iniziare la meditazione può migliorare la propria vita, ecco quindi la mindfulness, l’auto-osservazione e la scrittura.

Prendere del tempo per sé stessi è la prima scelta fondamentale per iniziare un percorso di meditazione e già solo quindici minuti al giorno possono portare enormi benefici. La meditazione, infatti, schiarisce la mente, cambia il modo di interagire con gli altri e il modo di sentire sé stessi.

meditazione

I primi passi per iniziare la meditazione

Per iniziare un percorso di meditazione diversi possono essere i punti di partenza. Ecco, quindi, tre modi diversi per iniziare:


Mindfulness

Sedersi in una posizione comoda e chiudere gli occhi. Iniziare a respirare profondamente dal naso, espirando poi tutta l’aria dalla bocca. Nell’espirare lasciar andare tutto ciò che di pesante e preoccupante si ha dentro.

Continuare ad inspirare e ad espirare delicatamente, ascoltando il corpo mentre si rilassa. Nel mentre iniziare a contare silenziosamente il respiro e raggiunto il numero dieci ricominciare a contare.

Se la mente si distrae è del tutto normale; in tal caso concentrarsi nuovamente sul respiro. Rimanere in posizione respirando ed ascoltando respiro e corpo il più a lungo possibile. Quando ci si sente pronti, aprire gli occhi e tornare al presente.

Auto-osservazione

Un altro modo per iniziare ad avvicinarsi alla meditazione è l’auto-osservazione; la via per raggiungere la pienezza del momento presente. L’auto-osservazione, infatti, è il processo che consente di guardarsi dentro senza giudizio, abbandonando ogni pensiero di disapprovazione, ogni pregiudizio e guardando solo il sé pieno, nei suoi movimenti più minuscoli e nei suoi sentimenti più grandi, con onesta consapevolezza.

Uno sguardo neutrale verso l’interno, osservando sensazioni e sentimenti. Un’apertura interiore al flusso dei pensieri, ponendo attenzione a quando fluiscono a quando si incagliano e a quando si ripetono.

Nell’auto-osservazione si è testimoni di tutto ciò che sta accadendo, senza nessun desiderio di cambiare, manipolare o partecipare a ciò che si trova. Si è semplicemente seduti con sé stessi.

Diario

Anche tenere un diario può essere un ottimo modo per iniziare un percorso di meditazione. Scrivere, infatti, aiuta ad estendere la meditazione e la pratica della consapevolezza, nonché a rilasciare le tensioni passate e le ansie future. Versare parole dal cuore e lasciarle fluire porta grande calma e chiarezza. Scrivere permette di avviare un dialogo con sé stessi e con ciò che accade intorno.

Scrivere aiuta anche a ridurre lo stress e aiuta a dormire meglio; aumenta l’intelligenza emotiva e permette un collegamento più profondo con ciò che viene scritto.

Scrivere, infine, rende più propensi e motivati a raggiungere quanto scritto.

Iniziare la meditazione può rivelarsi un passaggio importante nella storia di ogni persona che, grazie all’applicazione di semplici metodi, può raggiungere una conoscenza più profonda dei propri pensieri e del proprio modo di interagire con sé stessi e con il mondo.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.