AmbienteEcologia

Toyota, sostenibilità e ambiente: la città del futuro

La Toyota scommette su sostenibilità e ambiente progettando una città del futuro: si chiama Woven City e sarà una piattaforma per provare nuove tecnologie.

Nel futuro di Toyota concetti come sostenibilità e ambiente sono al primo posto: Woven City è una città costruita ex novo alla base del monte Fuji progettata dal gigante giapponese delle auto per essere una piattaforma dedicata a nuove tecnologie. Dall’utilizzo di energie rinnovabili all’impiego di celle a idrogeno, dall’utilizzo di un’intelligenza artificiale all’impiego di una rete di sensori estremamente estesa.

Toyota sostenibilità e ambiente
Foto da Toyota

Come sarà la città del futuro di Toyota

La Woven City di Toyota sarà un emblema di sostenibilità e rispetto per l’ambiente grazie all’esteso impiego di tecnologie all’avanguardia, alcune addirittura in fase di sperimentazione. Ogni abitazione, per esempio, sarà alimentata con una combinazione di pannelli solari e celle a idrogeno, mentre ogni veicolo impiegato sarà a emissioni zero, compresi alcuni mezzi completamente autonomi.

Sempre in nome della sostenibilità Toyota ha anche prestato molta attenzione al verde cittadino, creando una serie di parchi e zone green con vegetazione autoctona cresciuta con l’idroponica, così da risparmiare più acqua possibile. Non vengono comunque messe in secondo piano le esigenze dei cittadini: tutte le case saranno dotate di assistenti virtuali e intelligenza artificiale, in modo da prendersi cura degli occupanti in ogni momento. La mobilità in città è immaginata, il più possibile, a piedi e in bicicletta.

Per quanto possa sempre fantascienza, l’impegno di Toyota a favore di sostenibilità e ambiente si concretizzerà nella Woven City, dove saranno accolte 2000 persone tra dipendenti e le loro famiglie. Attualmente, secondo la stessa Toyota, l’inaugurazione è prevista per il 2021.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.