Cibi etniciFoodFrutta & Verdura

Tomatillo: il pomodoro messicano tra proprietà e trucchi in cucina

È un frutto originario del Messico, parente del pomodoro importato in Europa secoli fa ma rimasto più radicato nella sua terra natale. Ricco di grassi e proteine, il tomatillo è utilissimo per la salute del cuore.

Qui in Europa è quasi sconosciuto, mentre in America, soprattutto quella del Sud, è comunissimo: stiamo parlando del tomatillo, conosciuto anche come pomodoro messicano, un frutto che nasconde molte proprietà interessanti. Un vero toccasana, i cui benefici però si riescono ad apprezzare appieno solo se lo si conosce bene. Non basta infatti trovarlo, sfida già molto difficile, ma occorre soprattutto saperlo scegliere e cucinare alla perfezione. Vi sentite pronti?

Tomatillo, il pomodoro messicano

Elisir per il cuore

Sotto il profilo nutrizionale il tomatillo si vanta di numerose chicche interessanti. Da una parte è povero di calorie, come del resto molti ortaggi, ma risulta ricco di grassi e proteine, sicuramente più che il pomodoro. Vi ricordate del licopene? Ve ne abbiamo parlato in diverse occasioni per il suo caratteristico colore rosso. Ebbene nel tomatillo manca, altra differenza col suo cugino più prossimo, ma guadagna altri metaboliti come i witanolidi, potenti antiossidanti.

Tomatillo: il pomodoro messicano tra proprietà e trucchi in cucina

Contiene molte vitamine di diverse tipologie, A, C, E e anche B2, non manca di flavonoidi, composti ideali per la salute della vista e della pelle, organi aiutati anche dal beta-carotene. È sul fronte dei minerali però che questo ortaggio da il meglio di sé, con la presenza di rame, ferro, fosforo e manganese. Ma è un altro oligoelemento a colpire maggiormente: l’alto livello di potassio è perfetto per garantire la salute del cuore e più in generale dell’apparato cardio-circolatorio.

Come si mangia il tomatillo

Come vi abbiamo anticipato è molto difficile da trovare in Italia, potreste essere fortunati e trovarlo in qualche bancarella più ricercata, o ancora meglio su qualche sito online di ortofrutta. In ogni caso fate attenzione, molto meglio evitare di acquistarli quando sono molto colorati. Potrà sembrare controintuitivo, ma la maturazione perfetta li vuole ancora verdi.

Salsa a base di Tomatillo

Le preparazioni migliori, in cui il frutto può dare il massimo, sono quelle che lo vedono coinvolto nella creazione di salse tipiche della cultura gastronomica Sud Americana. Il suo sapore spiccatamente acidulo risulta perfetto con i piatti agrodolci, come i classici «mole» messicani.

Fonti: lovefromtheland.com – simplyrecipes.com

Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.