Aperitivi & LiquoriBevande

Sachi: il primo alcolico a base di tofu

Si chiama Sachi il primo alcolico al mondo ricavato dal tofu. Ideato a Singapore è ricco di sostanze benefiche per la salute.

Porta il nome di Sachi la prima bevanda alcolica a base di tofu. Arriva da Singapore dai laboratori della National University dove i ricercatori hanno ideato un procedimento per la fermentazione del tofu in alcool, la prima volta al mondo. Vista l’origine dalla soia, il Sachi contiene diverse sostanze benefiche per l’organismo.


Sachi alcolico a base di tofu ingredienti

Da scarto a risorsa

Uno dei metodi più comuni per la produzione di tofu consiste nell’amalgamare il succo derivato dai semi di soia, bollito e fatto raffreddare rapidamente in modo da consentire la pressatura in un blocco solido. La pressatura consente di eliminare l’acqua in eccesso e creare il blocco di tofu. Questo «siero» generato dalla lavorazione della soia è generalmente trattato come un prodotto di scarto, per altro considerato inquinante visto che il contenuto proteico e di zuccheri solubili in esso contenuti possono contribuire all’impoverimento della quantità di ossigeno nelle acque di scarico.

Sachi alcolico a base di tofu laboratorio

Eppure il «siero» di soia, proprio per il suo contenuto di nutrienti come calcio, isoflavone e prebiotici, risulta essere di grande valore nutrizionale per gli esseri umani e «considerarlo come un prodotto di scarto è in realtà uno spreco» secondo Jian Chua studente che assieme al professor Shao Liu ha lavorato alla creazione del processo di fermentazione per oltre un anno.

Sapore fruttato

Il procedimento è in realtà abbastanza semplice: dopo la creazione del blocco di tofu partendo dal succo di soia i ricercatori hanno raccolto il siero. A questo, una volta considerato prodotto di scarto, viene aggiunto zucchero, lievito e sostanze acidificanti. La soluzione viene poi fatta fermentare per circa tre settimane fino ad ottenere un prodotto alcolico all’8% dal sapore leggermente dolce e fruttato con retrogusto floreale. Non soltanto gusto: a quanto pare i nutrienti della soia avrebbero effetti benefici ed efficaci per la salute delle ossa, del cuore e per la prevenzione di malattie.

Sachi alcolico a base di tofu

Il team asiatico ha già provveduto a brevettare il procedimento e sta lavorando per portare il Sachi sul mercato. Al momento quello che si può considerare come «vino di tofu» ha una scadenza di soli quattro mesi ma da Singapore stanno già lavorando per aumentarne la vita sugli scaffali. In futuro quindi potremmo vederlo anche a casa nostra.

Fonti: Indipendebìnt

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

TOPIC tofu
blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.