Dal mareFood

Qual è la differenza tra totani e calamari?

Sapete qual è la differenza tra totani e calamari? Molti usano i due termini come se fossero sinonimi, in realtà si tratta di due «molluschi» diversi con alcune caratteristiche in comune.

Capire la differenza tra totani e calamari non è così semplice, tanto è vero che spesso usiamo questi due nomi come se fossero semplici sinonimi. Eppure questi due animali, per quanto simili, possono essere distinti in base a tre caratteristiche fisiche abbastanza riconoscibili. Pronti a fare una bellissima figura col vostro pescivendolo di fiducia?

Qual e la differenza tra totani e calamari

Differenze tra totani e calamari

Tecnicamente totani e calamari vengono considerati «molluschi cefalopodi», una categoria di animali che hanno molte caratteristiche in comune. Ma se volete essere delle vere buone forchette allora vi conviene proseguire con la lettura, perché ci sono tre segnali a cui fare attenzione per distinguerli.

Differenze tra totani e calamari
  1. Colore: il cosiddetto pigmento cutaneo di totani e calamari è diverso. Per la precisione il calamaro ha un colore tra il rosato e il violaceo, con puntini sparsi per tutto il corpo di un colore rosso intenso. I totani invece hanno una sfumatura più chiara, che lascia spazio all’arancione e al marrone chiaro.
  2. Forma e posizione delle pinne: le pinne dei calamari sono composte da una sorta di membrana a forma di rombo e sono situate all’incirca a metà del corpo del mollusco. Quelle del totano invece sono più triangolari, tendenzialmente più piccole e si trovano sulla parte terminale del corpo dell’animale.
  3. Gladio o penna: il terzo e ultimo fattore a fare la differenza è quella sorta di osso che mantiene rigido il corpo dei totani e calamari. Nei primi però il gladio è meno pronunciato e spesso, in particolare nella parte centrale.
Qual e la differenza tra totani e calamari

Ora sapete tutto quello a cui dovete fare attenzione per distinguere totani e calamari, ma il loro sapore? In generale il calamaro è considerato più pregiato del suo parente, le sue carni sono più delicate al palato e più morbide. Voi quale preferite per le vostre ricette?

TOPIC molluschi
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.