Carne & SalumiFood

Qual è la differenza tra kobe e wagyu?

Conoscete la differenza tra kobe e wagyu? È molto più facile che abbiate sentito parlare di kobe piuttosto che wagyu, ma questi due termini sono usati spesso e volentieri come sinonimi. Eppure non è così.

Qual è la differenza tra kobe e wagyu? Sentiamo sempre più parlare di questa pregiatissima carne giapponese, ormai abbastanza diffusa perché i più fortunati la possano assaggiare in ogni angolo del mondo. Eppure non sono in molti a conoscere la differenza tra questi due termini, spesso e volentieri usati scorrettamente come sinonimi.


Qual e la differenza tra kobe e wagyu

Kobe e wagyu

Sveliamo immediatamente l’arcano: kobe e wagyu non sono la stessa cosa. Il termine wagyu indica in generale il manzo giapponese: la particella Wa si può tradurre letteralmente come giapponese, ma indica anche più generalmente i concetti di pace e armonia. Gyu invece sta semplicemente per bovino.

Qual e la differenza tra kobe e wagyu

Se con questo termine si indicano quindi, in generale, gli animali provenienti dall’arcipelago del Sol Levante, Kobe fa riferimento al distretto dell’omonima città, da dove proviene la varietà più pregiata.

Qual e la differenza tra kobe e wagyu

Abbiamo già spiegato più nel dettaglio le particolari qualità del manzo di kobe, tra le carni più pregiate e costose del mondo, ma potremmo riassumere questione parlando della particolare marmorizzazione della carne: le infiltrazioni di grasso tra i muscoli sono la caratteristica fondamentale per riconoscere i migliori wagyu. La chiave per questa particolare caratteristica della carne è l’alimentazione, tra cui spicca la paglia di riso, perfetta per favorire il fenomeno della marezzatura.

TOPIC giappone
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.