Animali selvaticiDal mareFood

Il più grande allevamento per il caviale al mondo è in Italia

Il più grande allevamento di storioni per il caviale si trova in Italia, più precisamente a Calvisano in provincia di Brescia. Il suo prodotto di punta è Calvisius e viene prodotto grazie a un’acciaieria.

Il caviale è un prodotto ricavato dalle uova di storione, un pesce capace di vivere sia in acqua dolce che in acqua salmastra, diffuso in diverse regioni del mondo, è una creatura dalle origini molto antiche oggi a rischio di estinzione. Le sue uova sono molto pregiate e, mescolate con un po’ di sale, vanno a creare una prelibatezza per il palato apprezzata sulle tavole più raffinate, il caviale. La carenza di storioni in natura ha portato gli allevamenti a dover soddisfare la domanda del mercato. Il più grande tra questi si trova proprio nel nostro paese, a Calvisano in provincia di Brescia.

Caviale Calvisius di Calvisano in provincia Brescia
Caviale Calvisius di Calvisano

Metallo, acqua e caviale

Tutto nasce da Giovanni Tolettini che negli anni ‘70 volle aprire uno stabilimento della sua acciaieria nel cuore della Pianura Padana, a Calvisano. Durante i lavori di costruzione si scoprì la presenza di una falda acquifera nel sottosuolo del terreno scelto per lo stabilimento. Gino Ravagnan, esperto di itticoltura, suggerì a Tolettini di utilizzare l’acqua di raffreddamento degli altiforni, la quale non veniva in alcun modo in contatto col metallo lavorato o con agenti inquinanti, per allevare pesci.

storione caviale
Storione

Nel corso del processo di raffreddamento dei forni infatti l’acqua inevitabilmente si scaldava, ottenendo così una temperatura perfetta per l’allevamento ittico e, aspetto centrale, costante tutto l’anno. Così venne avviata l’Agro Ittica Lombarda, che al tempo si mise ad allevare anguille. Questo fino a che Tolettini incontrò Serge Doroshov, biologo marino russo, che gli consigliò di allevare storioni, pesci meno stagionali e dalla carne più pregiata. L’attività venne avviata con successo ma il punto di svolta arrivò quando oltre alla carne si provò a ricavare caviale dalle femmine di questi pesci.

Caviale
Caviale

Così nacque Calvisius, ancora oggi prodotto con il metodo della tradizione «malossol», dal russo «con poco sale», la tipologia più pregiata e apprezzata. Il caviale Calvisius grazie alla collaborazione dell’Agro Ittica Lombarda con l’acciaieria Feralpi, fonte costante di acqua alla giusta temperatura, ne ha fatta di strada, diventando oggi uno dei prodotti più apprezzati al mondo. Un prodotto di lusso nato da una buona idea di ottimizzazione industriale.

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.