Hot TopicSaluteScienza

È il pesce Tilapia la nuova frontiera per la cura delle ustioni

Sembra impossibile, ma è così. La pelle del pesce Tilapia è in grado di curare le ustioni, provocando poco dolore nei pazienti e assicurando una guarigione piuttosto rapida.

Secondo il The Sun le prime ricerche sul pesce Tilapia provengono dal centro di Ricerca e Sviluppo dei Farmaci della Federal University of Cearà (UFC), in Brasile, dove alcuni studiosi avrebbero messo in atto una tecnica innovativa: più di 30 pazienti volontari, tutti aventi ustioni di secondo grado, sono stati guariti grazie all’applicazione sulle ferite, non di garze, bensì della pelle del pesce. Il numero di persone coinvolte nella sperimentazione è poi cresciuto notevolmente grazie ai risultati positivi ottenuti da tutti coloro che si sono sottoposti alla cura, proseguendo oltre i 3 anni di sperimentazione.

Curare col pesce Tilapia

Una pelle quasi magica

Per chi non la conoscesse, la Tilapia è autoctona dell’Africa meridionale, del Sud America e dell’Asia. Abita sia i mari che le acque dolci ed è tra i pesci più consumati al mondo. La sua fortuna risiede nell’avere livelli molto alti di collagene e di enzimi antibatterici: grazie ad essi minimizza la perdita di liquidi e plasma, riducendo così il rischio di contrarre un’infezione e accorciando di un paio di giorni il percorso di guarigione per le ferite di noi esseri umani.

Ovviamente la pelle del pesce richiede un preciso trattamento prima dell’utilizzo: decontaminazione, rimozione di scaglie, muscoli e cattivo odore sono tutti passaggi fondamentali.

Una pelle quasi magica

Il Tilapia è meglio di creme e bendaggi

Dopo aver igienizzato la pelle questa viene applicata una volta soltanto, adattandola alla ferita. Proprio in questo passaggio sta il vantaggio principale dell’innovativa tecnica. Di solito bendaggi e creme devono essere applicati sul paziente più volte al giorno, provocando forti dolori, senza contare la continua pulizia delle ferite con saponi antibatterici; la Tilapia invece necessita una sola applicazione ed essendo la pelle estremamente umida, oltre a non seccare la ferita, dà sollievo immediato apportando subito, a detta dei pazienti, una piacevole sensazione di freschezza.

Curare le ustioni col pesce Tilapia

La rimozione delle strisce di pelle viene effettuata dopo un po’ di giorni, ovviamente la durata della cura varia a seconda della gravità del caso, ma il tutto avviene, ancora una volta, senza traumi: la Tilapia si stacca come fosse pelle vecchia, morta. Ultimo vantaggio, da non sottovalutare, è il costo, decisamente irrisorio rispetto a qualunque altro tipo di cura. Sono moltissimi gli allevamenti di Tilapia entusiasti della nuova scoperta, soprattutto per le nuove prospettive di mercato.

Nel 2018 la fase sperimentale dovrebbe concludersi e solo allora il trattamento verrà esteso a tutto il Brasile. Gli studiosi sperano di esportarlo successivamente nel resto del mondo. Staremo a vedere.

Fonti: pesceinrete.it – scienze.fanpage.it – thesocialpost.it – Paulo Whitaker/Reuters

blank
Allegra di nome e di fatto, ho 22 anni, studio Scienze Gastronomiche e non so ancora cosa fare della mia vita se non girare il mondo per riempirmi gli occhi e la bocca di cose buone.