CulturaGastronomiaScienza

Perché il sale fa sembrare tutto più buono?

Vi siete mai chiesti perché il sale fa sembrare tutto più buono? Fateci caso, negli ingredienti che comprate al supermercato, dolci compresi, il sale è sempre presente. Oggi vi sveliamo il suo segreto.


In effetti un po’ lo sapevamo già: il sale fa sembrare tutto più buono in cucina, ne basta un pizzico per dare una marcia in più ad una vastissima gamma di piatti. Le patatine senza sale sono semplicemente noiose, la carne non salata è meno saporita e perfino i biscotti sembrano meno dolci. Perché sì, il sale non aumenta solo la sapidità di un alimento, ma è utile in generale per un enorme varietà di gusti.

perche il sale fa sembrare tutto piu buono

Il sale fa sembrare tutto più buono

Il gusto è qualcosa di estremamente complicato. Abbiamo già provato a spiegarvi a cosa serve e come gli scienziati siano riusciti a scoprire che perfino l’acqua ha un gusto particolare. Il sale confonde ancora di più le idee. A livello basilare abbiamo imparato ad amare il sale perché, fondamentalmente, ne abbiamo un gran bisogno. Il sodio in particolare – quando parliamo di sale intendiamo cloruro di sodio, ovvero NaCl – è fondamentale per regolare moltissimi meccanismi del nostro organismo, dalla pressione alla comunicazione tra neuroni.

Il sale fa sembrare tutto piu buono

Il nostro corpo non può produrlo e quindi dobbiamo assumerlo attraverso la dieta, motivo per cui lo apprezziamo così tanto. La cosa interessante però è che il sale in effetti aumenta la dolcezza percepita negli alimenti. Com’è possibile? Il sodio riesce a intromettersi nella percezione dell’amaro, limitando temporaneamente la sensibilità della nostra lingua a questo sapore. E non è qualcosa che avviene solo a livello fisico sulla lingua ma anche a livello mentale: quando viene percepito il salato gli altri sapori cambiano leggermente.

perche il sale fa sembrare tutto piu buono

È stato inoltre dimostrato che il sodio contenuto nel sale è fondamentale in almeno un passaggio del processo che ci fa sentire il sapore dolce. Perfino nell’odore potrebbe essere d’aiuto, visto che la sua natura di ione tende ad attirare l’acqua e con essa quei composti aromatici che percepiamo con l’olfatto. Addirittura alcune ricerche avrebbero dimostrato, senza che gli scienziati siano veramente in grado di capirne il motivo, che il sale ci fa percepire come migliore perfino la consistenza del cibo. Insomma, in cucina non bisognerebbe mai esagerare col sale, soprattutto per questioni di salute, ma magari, un pizzico solo in più, per sicurezza…

TOPIC sale
Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.