AttualitàHot TopicLifestyle

Perché il ristorante di Paul Bocuse ha perso una delle 3 stelle Michelin

Dietro al perché il ristorante di Paul Bocuse abbia perso una delle sue tre 3 stelle Michelin potrebbe esserci la scomparsa dell’omonimo chef.

Perché il ristorante di Paul Bocuse ha perso una delle 3 stelle Michelin? L’Auberge Collonges au Mont d’Or, il nome di battesimo del locale del più famoso chef francese, passerà da tre stelle a due nell’edizione 2020 della leggendaria guida Michelin. Può sembrare una notizia come le altre, ma in Francia è scoppiato un vero e proprio caso, che ha diviso in maniera netta l’opinione.

Ristorante Paul Bocuse perso-stella

Perché il ristorante di Paul Bocuse piace meno alla critica

Qualcosa è cambiato, ma per capire perché il ristorante di Paul Bocuse ha perso una delle 3 stelle Michelin bisogna tornare indietro di qualche anno, prima ancora della scomparsa del grandissimo chef. Tra i critici del settore infatti correva da tempo la voce che la cucina dell’Auberge Collonges au Mont d’Or stava perdendo qualcosa, non tanto per mancanza di qualità o di tecnica in cucina, ma per una certa ripetitività nelle proposte.

Al ristorante di Paul Bocuse è mancata la capacità di reinventarsi, ecco perché ha perso una delle sue tre stelle michelin e l’opinione pubblica, almeno in parte, sembrerebbe d’accordo: secondo un sondaggio condotto da un famoso magazine francese, ben il 56% delle persone intervistate l’Auberge Collonges au Mont d’Or può perdere una stella come qualsiasi altro locale.

In ogni caso la recente scomparsa dello chef Paul Bocuse non ha aiutato la buona valutazione del locale: attualmente la cucina è animata da un’ottima brigata, che però potrebbe essere fin troppo impegnata a tenere alto il nome e i piatti dello chef  piuttosto che innovare il menu, cambiandolo perché sia al passo coi tempi. Ecco un altro dei motivi dietro al perché il ristorante di Paul Bocuse ha perso una delle 3 stella Michelin, ma in ogni caso la delusione, tra i professionisti del settore e chi conosceva lo chef, rimane molto alta, assieme al desiderio di riscatto.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.