AmbienteEcologia

Perché dovremmo mangiare più pollo biologico

Mangiare più pollo biologico potrebbe essere una buona idea per gli amanti del buon cibo e per chi vuole aiutare l’ambiente. Ma sapete esattamente il perché?

Il pollo biologico è considerato ottimo alimento non solo dal punto di vista qualitativo e nutrizionale, ma anche ambientale: se mangiassimo più di questa tipologia di volatili hanno un minore impatto sulla natura e crescono in condizioni normalmente migliori rispetto alla loro controparte convenzionale. È specialmente importante questo fattore se si pensa che la carne di pollo è tra le più consumate al mondo.

pollo biologico

I vantaggi del pollo biologico

Come abbiamo già accennato, il pollo biologico è cresciuto in maniera diversa rispetto a quello convenzionale, addirittura in molti casi gli allevatori bio optano per una varietà diversa di questo animale. Negli ultimi anni è stato il pollo Ross variety a diventare quello più diffuso nonostante in poche persone lo conoscano: questa varietà cresce ad una velocità incredibile, al punto che dopo appena 35 giorni dalla nascita è pronto per essere macellato.

Il pollo biologico, invece, è spesso della varietà Hubbard, che cresce a ritmi molto più naturali rispetto alla Ross. Sono animali in grado di muoversi con le proprie gambe, a differenza di quelli allevati con metodi convenzionali, che crescono così velocemente da non potersi praticamente muovere all’interno delle loro gabbie. Proprio per questo motivo la durata della vita del pollo biologico medio è lunga circa il doppio rispetto a quella di un volatile allevato con metodi convenzionali.

Anche l’utilizzo di antibiotici è diverso: la legislazione a riguardo può essere diversa da paese a paese, ma normalmente nell’allevamento dei polli biologici il loro utilizzo è nettamente minore. Questo non aiuta il prodotto finito, ma è anche una salvezza per il nostro pianeta, visto che il problema degli antibiotici rilasciati nell’ambiente è sempre più pressante.

TOPIC biopollo
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.