Cibi etniciFoodPane & Pasta

Pasta fillo, dall’aperitivo al dessert con una sfoglia originale

Una sottilissima sfoglia impiegata nella cucina greca, la pasta fillo è regina di creatività e protagonista di molte preparazioni golose, ecco qualche idea per poterla usare in cucina con creatività.

Che vogliate preparare un dolce goloso o un salato originale poco cambia, la pasta fillo può essere un’ottima soluzione. Caratterizzata da una consistenza secca e croccante, famosa nella cucina greca e mediorientale, questa sfoglia si adatta così bene alle cucine più diverse da essere considerata ormai una specialità internazionale. Per quanto però la si possa trovare in tutti i supermercati usarla non è sempre scontato, ecco allora qualche idea per diverse creative portate.

Pasta fillo, dall'aperitivo al dessert con una sfoglia originale

Uno sfizioso aperitivo

Uno degli impieghi più facili per la pasta fillo è quello di inventare un aperitivo o un veloce antipasto per sorprendere i propri ospiti. Qui davvero l’unico limite è la fantasia: un’idea potrebbe essere quella di un millefoglie, alternando un formaggio e un salume di vostra scelta, oppure stupire con un accostamento agrodolce come brie e pere. Un’alternativa etnica invece potrebbero essere i cosiddetti sigari marocchini, dei semplici involtini farciti con un trito di carne bovina aromatizzata allo zenzero e pepe nero. Per un piatto a base di pesce invece potreste provare ad optare per dei tramezzini in pasta fillo farciti con gamberi e spinaci, facilissimi da preparare ma tanto originali quanto saporiti.

Uno sfizioso aperitivo

Primi e secondi con i cestini

Come potete immaginare usare una sfoglia può rendere difficile tirare una linea evidente tra un antipasto, primo e secondo. Sono spesso piatti unici alla stregua delle torte salate a cui siamo abituati, ma con porzioni più piccole così da poter essere un po’ «anarchici» nell’ordine di servizio. Detto questo, la soluzione dei cestini di pasta fillo sembra essere molto flessibile: con ripieni leggeri come verdura o macinati magri si presta bene come secondo, mentre con farciture che richiedono panna o altri ingredienti più impegnativi diventa un corposo primo. Avete mai pensato, per esempio, ad uno strudel composto con speck, provola e radicchio?

Dolci tra frutta secca e miele

Dolci

Appena dopo gli aperitivi è il dessert il regno dove la pasta fillo domina, con dolci di ogni forma e origine a fornire spunti per la creatività di ogni fantasioso cuoco. I classici cannoli per esempio possono essere reinterpretati con questa sfoglia e la classica farcitura con ricotta dolce e pistacchio. In alternativa potreste provare a ridurre la pasta fillo in sottili striscioline, i famosi capelli d’angelo, perfetti per essere farciti con i classici ingredienti mediorientali: miele, frutta secca e noci.

Fonti immagini: Locanda al ponte

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.