FoodPane & PastaSenza glutine

Pane e dolci senza glutine: la rivoluzione francese

Il pane e i dolci senza glutine sono diventati una realtà consolidata a Parigi, disponibili in panetterie, pasticcerie, ristoranti e bistrot.

Se un tempo il binomio pane senza glutine e Francia sarebbe stato impensabile, da qualche anno, invece, nel paese delle crepe, delle baguette e dei dolci, l’attenzione per i prodotti gluten free è cresciuta a dismisura così come l’offerta. Una lenta rivoluzione che ha portato all’introduzione di piatti e alternative per celiaci ma soprattutto all’apertura di panifici e pastifici interamente gluten-free e all’introduzione di menù senza glutine in diversi ristoranti parigini.

dolci senza glutine Francia

Ecco allora un itinerario gastronomico nella capitale francese, alla scoperta delle tappe imperdibili per i celiaci, per chi è allergico al grano e per tutti coloro che sono semplicemente incuriositi da questo tipo di alimentazione.

Chambelland, il primo panificio parigino gluten-free

Inaugurata nel 2014 questa panetteria, nonché fornaio artigianale, ha avuto il grande merito di dare il via a questa nuova tendenza parigina di successo.
A vederla sembrerebbe una qualsiasi panetteria francese, con un’ampia gamma di prodotti tra cui fragranti focacce (la specialità della casa), sandwich, muffin, ciambelle ricoperte di zucchero, meringhe, crostate e molto altro ancora. In realtà la farina utilizzata, fatta con un mix di cereali tra cui riso, grano saraceno e sorgo, è 100% priva di glutine e viene macinata nel mulino dei due proprietari, nella regione dell’Alta Provenza. Il risultato è davvero eccellente, leggero e di qualità.

pane senza glutine Francia

Non solo pane e focacce ma anche pasticcini e torte senza glutine

Se il Chambelland è tuttora considerato un punto di riferimento importante per i celiaci a Parigi, meritano di essere menzionate anche alcune pasticcerie d’eccezione. Tra queste la Helmut Newcake, a pochi passi dall’Opera di Parigi, che propone croissant, pasticcini e dolci al cioccolato gluten-free, considerati tra i più buoni della città.

Chambelland pane e dolci senza glutine Francia

Da non perdere anche gli straordinari waffle del Yummy & Guiltfree, premiati con certificato di eccellenza. Questi gaufres sani, leggeri e belli a vedersi sono disponibili sia in versione salata che dolce e la loro ricetta oltre a essere priva di glutine è anche vegana. Da provare assolutamente quelli ripieni al cioccolato, con tanto di stecco stile gelato, per un perfetto spuntino in giro per Parigi.

Anche i ristoranti e i caffè scelgono il gluten-free

Il fiore all’occhiello della ristorazione parigina per celiaci è certamente il bistrot-ristorante NoGlu, il primo in città con un menù interamente senza glutine. Tutti qui è fresco, di stagione, biologico e molte delle proposte sono pensate per vegani e vegetariani. Il menù, che varia ogni giorno, include sfiziosi piatti salati gourmet, tra cui quiche e panini, ma anche baguette, torte e pasticcini fatti in casa.

Noglu pane e dolci senza glutine Francia

Popolare punto di riferimento gastronomico anche il Bears and Raccoons Cafè, noto soprattutto per il con croccante pane della casa e per la vasta e originale scelta di deliziosi sandwich. Tra le altre proposte anche birra senza glutine, torte, brownie e biscotti. Consigliato infine anche il Maisie Café, piccolo ma accogliente caffè aperto a colazione e a pranzo, con piatti non solo gluten-free ma anche vegani, biologici e di stagione tra cui bowl, insalate, zuppe e molto altro. Il pane e le focacce di questo caffè sono quelli del Chambelland, quindi la qualità è assicurata.

TOPIC Francia
blank
Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.