AmbienteEcologia

Luffa, la spugna biologica che puoi coltivare a casa

La luffa può diventare una perfetta spugna biologica vegetale e si può coltivare addirittura in casa. Si tratta in apparenza di una comune zucchina, che però nasconde un utilizzo inaspettato.

Dalla luffa si può ottenere una spugna biologica vegetale, ricavata da un frutto che assomiglia molto a una semplice zucchina – o a una zucca se proprio vogliamo. Questo proprio grazie alla struttura del particolare ortaggio, che giunto a piena maturazione sviluppa una particolare struttura fibrosa perfetta per essere utilizzata come una spugna. Il vantaggio è che coltivandola nell’orto, o su un balcone se non avete abbastanza spazio, potrete tranquillamente optare per una versione bio.

luffa spugna biologica

Come fare una spugna biologica con la luffa

Per avere la vostra spugna biologica di luffa dovrete cominciare dalla pianta, o ancora meglio, direttamente dai semi. Fateli germinare in un luogo fresco e umido, al riparo dalla luce troppo intensa e, una volta che sarà riconoscibile il germoglio, interratela in un vaso un po’ più grande. Quando la pianta sarà un più sviluppata potrete trasferirla definitivamente, nell’orto se ne avete uno o in un vaso più ampio su una terrazza.

spugna biologica luffa

Mentre la pianta continuerà a svilupparsi è utile organizzarsi con dei supporti in maniera tale che i tralci di questa particolare zucchina possano continuare a crescere. Dovrete prendervi cura della luffa per circa 5 mesi, senza cogliere i suoi frutti, ma lasciando che la pianta arrivi naturalmente alla fine del suo ciclo vitale. Durante queste ultime fasi noterete che i frutti passano da un verde accesso ad un colore più simile al marrone, a segnare il momento giusto per raccoglierli.

Per ottenere una spugna biologica dai frutti della luffa dovrete semplicemente sbucciarli e eliminare la parte centrale più coriacea. A questo punto schiacciatela dall’interno verso l’esterno, un’operazione che vi permetterà di liberarvi dei semi. Ultimo passaggio fondamentale: dovrete lasciarla essiccare, più la lascerete al sole meglio è. Avrete così ottenuto una spugna naturale, perfetta da usare sotto la doccia.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.