AmbienteAttualitàEcologia

Lotta alla plastica: McDonald’s dice addio alle cannucce

Le grandi catene accettano la sfida della lotta alla plastica. Dopo Starbucks e le tazze biodegradabili anche McDonald's punta a delle cannucce di carta per limitare la plastica monouso.

La lotta alla plastica sta entrando anche nella mentalità delle grandi catene: dopo Starbucks e il suo concorso per l’ideazione di una tazza di carta biodegradabile, ora tocca a McDonald’s cercare di limitare la plastica monouso. Nel mirino uno degli oggetti di plastica oggettivamente più inutili di sempre: la cannuccia.

Da maggio in tutto il Regno Unito

Il cambiamento avverrà per primo in tutti i locali del Regno Unito. In questo caso McDonald’s non ha avuto molta scelta visto che recentemente il governo britannico ha lanciato una serie di iniziative proprio contro l’utilizzo di cannucce, cucchiai e palette di plastica. Il provvedimento che vieta questi prodotti è già attivo in Scozia ma l’ipotesi di estenderlo a tutta la Gran Bretagna ha spinto le grandi catene a pensare in prospettiva.

cannucce plastica mcdonald bando alternativa

Dal prossimo maggio, McDonald’s passerà a delle cannucce di carta in tutti i 1300 locali britannici abbandonando per sempre l’alternativa di plastica. L’iniziativa potrebbe diventare un terreno di prova tutti gli altri locali attorno al mondo. Secondo quanto comunicato dal colosso del fast food le cannucce non saranno più immediatamente a disposizione ma, nascoste dietro il bancone, verranno elargite solo su esplicita richiesta dei clienti.

In discarica oppure negli oceani

La lotta alla plastica monouso sta diventando uno dei punti focali di diversi movimenti ambientalisti attorno al mondo. Secondo una stima dell’organizzazione Strawless Ocean, oltre 500 milioni di cannucce di plastica vengono utilizzate e gettate ogni giorno nei soli Stati Uniti. La maggior parte di queste cannucce finiscono in discarica o negli oceani. Il fenomeno ha assunto dimensione pubblica dopo che un video diventato virale mostrava ricercatori estrarre una cannuccia di plastica finita nel naso di una tartaruga al largo della Costa Rica.

cannucce plastica mcdonald carta

La lotta alla plastica e le cannucce ecosostenibili

Già diverse alternative ecosostenibili alla plastica stanno facendo la loro comparsa per chi non può proprio fare a meno di succhiare da una cannuccia. Attenzione però ai «tranelli», perché non tutto ciò che è indicato come biodegradabile lo è facilmente. Un esempio sono le cannucce in acido polilattico che sono biodegradabili solo attraverso specifici processi di smaltimento e non tutti i paesi le accettano nelle loro isole di compostaggio.

cannucce plastica mcdonald bando alternativa drink

Le cannucce di carta a quanto pare non hanno questo problema ma forse, l’alternativa più intelligente e creativa è quella di alcuni ristoranti di Malibù che in seguito al bando delle cannucce di plastica sul territorio cittadino hanno optato per la pasta. A quanto pare infatti i bucatini sono delle ottime alternative per aspirare i liquidi dal bicchiere. Se siete intolleranti al glutine, nessun problema, esistono anche le cannucce di pasta gluten-free.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.