FoodFrutta & Verdura

Le noci fanno bene alla flora intestinale

Secondo un recente studio americano le noci fanno bene alla flora intestinale aiutando anche a fortificare il cuore.

Le noci fanno bene al nostro intestino secondo una recente ricerca della Pennsylvania University negli Stati Uniti. Secondo i ricercatori, mangiare noci all’interno di una dieta equilibrata, contribuisce a promuovere la crescita di certi batteri «buoni» presenti nel nostro intestino. Proprio la presenza di questi batteri è associata ad una maggiore salute del cuore e minori rischi di malattie cardiache.

noci-fanno-bene

Perché le noci fanno bene?

Già precedenti ricerche avrebbero mostrato come le noci fanno bene, specialmente quando accompagnate da una alimentazione povera di grassi saturi. In particolare moderate quantità di noci assunte giornalmente aiuterebbero a tenere sotto controllo i livelli del colesterolo e della pressione sanguigna. Secondo lo studio condotto dai ricercatori della Pennsylvania University e pubblicato sulla rivista Journal of Nutrition, le noci sarebbero inoltre un toccasana anche e soprattutto per la flora intestinale. Per i ricercatori, l’assunzione di noci contribuirebbe a favorire la crescita e lo sviluppo della flora intestinale «buona» associata in precedenza a benefici per la salute.

noci

Nel loro esperimento i ricercatori hanno controllato l’alimentazione di 42 partecipanti dai 30 ai 65 anni analizzando la composizione della flora intestinale in presenza o in assenza di noci. Mangiare noci avrebbe aiutato la crescita di batteri come Roseburia e Eubacterium la cui presenza è associabile a minori rischi per il cuore. Le noci infatti fornirebbero un ideale substrato di acidi grassi e fibre ideale per il nutrimento dei batteri «buoni» presenti nel nostro intestino che a loro volta contribuiscono ad un migliore funzionamento del nostro corpo.


Quante noci mangiare per avere benefici?

Per i ricercatori quindi le noci fanno bene agendo in modo positivo sull’intestino. Ma di quante noci stiamo parlando? Secondo Kristina Petersen che ha collaborato alla ricerca basterebbero pochi grammi di noci al giorno, dai 20 ai 50, per aiutare la nostra flora intestinale. Insomma, un piccolo snack quotidiano. Resterebbe ancora molto lavoro da fare per capire meglio in quale modo la presenza di batteri nell’intestino agisca sul nostro organismo. I ricercatori voglio ora capire in particolare l’effetto delle noci sulla quantità di zuccheri presenti nel sangue.

Fonte: Pennsylvania University

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.