AmbienteEcologia

La risposta del biologico alla questione sostenibilità

Nonostante il biologico rappresenti una piccola fetta dell’agricoltura e dell’allevamento, il suo impatto sulla questione sostenibilità è molto più esteso del previsto.

La risposta del biologico in tema di sostenibilità ha un peso molto maggiore della sua effettiva estensione: nonostante il biologico rappresenti l’uno per cento del terreno dedicato all’agricoltura e all’allevamento, il suo apporto alla discussione sull’impatto ambientale del cibo è enorme. D’altra parte anche questioni come l’uso di fertilizzanti e la fauna di insetti diventano sempre più attuali, e anche in questo ambito i metodi bio hanno da dire la loro.

Il rapporto tra biologico e sostenibilità

Ci sono diversi aspetti dell’agricoltura biologica perfettamente coerenti con il principio di sostenibilità. Un esempio su tutti è l’utilizzo di materia organica di scarto come fertilizzante nei campi. Questo aspetto diventa particolarmente importante in Africa, e più in generale dove non arrivano i mezzi per l’agricoltura intensiva. In questi luoghi l’impossibilità di accedere a soluzioni chimiche rende automaticamente biologiche moltissime coltivazioni.

biologico sostenibilita

Questo tipo di approccio è particolarmente sostenibile in quei luoghi visto che permette di utilizzare risorse locali, che altrimenti nella maggior parte dei casi andrebbero perdute. Secondo le stime degli esperti è difficile che il biologico prenda piede in maniera sostanziale in tutti i paesi del mondo, ma ci sono alcune nazioni che si stanno dimostrando molto intraprendenti, come l’Italia o la Repubblica Ceca.

Il successo del biologico

A trainare l’importante successo del biologico è la domanda sempre crescente dei consumatori, che si dimostrano interessati a tematiche come la sostenibilità e la sicurezza degli alimenti che acquistano. Questo trend è diffuso in tutto il mondo, compresi paesi del Sud America, dove nelle grandi città si registrano sempre più prodotti bio sugli scaffali.

successo biologico

È vero, in certi casi l’efficienza delle coltivazioni biologiche può essere inferiore rispetto a quella dell’agricoltura convenzionale, ma creano un ambiente più ricco dal punto di vista della biodiversità. Quando si tiene la sostenibilità come obiettivo primario si scopre che anche la qualità della terra migliora e, in generale, l’impatto dell’agricoltura biologica risulta molto minore.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.