CulturaEconomiaFormaggi & Latticini

La mozzarella biologica italiana sbarca negli Stati Uniti

La mozzarella biologica italiana verrà prodotta negli Stati Uniti, grazie al progetto di espansione del caseificio Golfo di Napoli che punta ad aprire una sede nell’Indiana.

Un investimento di 9,5 milioni di dollari porterà nel 2019 la mozzarella biologica italiana negli Stati Uniti, nello specifico nell’Indiana, dove verrà aperto uno stabilimento da oltre 2.700 metri quadri.

La mozzarella biologica negli States

Il caseificio Golfo di Napoli è una startup nata da un team composto dalla quarta generazione di produttori di mozzarella campani. L’idea è quella di portare negli States l’expertise napoletano per produrre in loco mozzarella, burrata, ricotta, provolone e altri prodotti a pasta filata. Un investimento da ben 9,5 milioni di dollari per un impianto di 2.700 metri quadri, che instaurerà a partire da febbraio 2019 una collaborazione con la Fair Oaks Farm: un produttore locale certificato di latte biologico.

mozzarella biologica italiana Stati Unitimozzarella biologica italiana Stati Uniti

L’obiettivo dell’azienda italiana è dichiaratamente quella di espandere il suo business nel Midwest degli Stati Uniti, e l’Indiana è il punto di partenza perfetto. Anche grazie agli incentivi statali messi a disposizione per la creazione di nuovi posti di lavoro. La mozzarella è uno dei prodotti Made in Italy per eccellenza e, se in più biologica, non mancherà di conquistare anche con la produzione il loco, il cuore degli americani. Prodotti di qualità e filiere di qualità, questo è il miglior futuro auspicabile!

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.