Hot TopicMedicinaSalute

La luce blu degli schermi fa ingrassare?

La luce a led blu degli schermi al buio potrebbe avere effetti sul cervello spingendo al consumo di alimenti più ricchi di zuccheri e facendo ingrassare.

Attenzione alla luce degli schermi che arriva da computer, tablet e telefoni quando al buio. Secondo una recente ricerca delle Università di Strasburgo e Amsterdam potrebbe addirittura fare ingrassare. Non direttamente, certo, ma per via degli effetti che le onde elettromagnetiche avrebbero sul cervello. Non è il primo campanello d’allarme riguardo la luce che arriva dagli schermi quando al buio. Altre ricerche hanno suggerito come l’esposizione notturna alla luce blu dei dispositivi elettronici possa causare disturbi del sonno e dell’umore.

LEGGI ANCHE: La luce blu dei monitor mette a rischio la pelle, gli occhi e il sonno

luce blu schermi ingrassare

La luce blu degli schermi ha effetti sull’alimentazione

I ricercatori sono sempre più convinti che una forte esposizione alla luce artificiale durante le ore notturne sia collegabile ad una tendenza all’aumento di peso. La luce blu degli schermi e dei LED a cui siamo sempre più esposti durante le ore dopo il tramonto non sarebbe da meno. Le cellule della retina presenti nell’occhio sarebbero infatti particolarmente sensibili alla lunghezza d’onda del blu e porterebbero informazioni direttamente in quell’area del cervello che regola l’appetito.

luce blu schermi ingrassare

Durante uno studio su animali in laboratorio i ricercatori franco-olandesi hanno misurato l’esposizione alla luce blu degli schermi e i livelli di consumo di cibo e tolleranza al glucosio. Dai dati è risultato come una sola ora di esposizione alla luce blu, la tolleranza agli zuccheri vienga modificata. Si tratterebbe di un allarme per il pre-diabete. Dopo l’esposizione agli animali è stata fornita una alternativa tra alimenti ricchi e poveri di zuccheri e gli animali esposti alla luce LED hanno scelto consistentemente l’alternativa più calorica e in quantità maggiore.

LEGGI ANCHE: La dipendenza da smartphone può portare aumento di peso

luce blu schermi notte

Perché ridurre l’esposizione alle fonti di luce blu durante la notte

Per i ricercatori si tratterebbe di un segnale inequivocabile di come l’esposizione alla luce blu degli schermi possa portare una tendenza ad ingrassare, spingendoci a consumare più snack e compromettendo l’abilità del nostro corpo di processare gli zuccheri. Al momento non esisterebbe un rimedio al problema se non quello di limitare l’utilizzo notturno di computer, tablet e smartphone e, se proprio non fosse possibile, utilizzare le app in modalità notturna con sfondi e temi dai colori differenti dal blu. In caso di disperazione, alcuni occhiali in grado di filtrare la luce blu sono disponibili in commercio.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.