AttualitàLifestyle

Inquinamento in India: gli Oxygen Bar ora vendono ossigeno

Per colpa del troppo inquinamento, in India nascono gli oxygen bar che vendono ossigeno puro o aromatizzato per i clienti in cerca d’aria pulita.

L’inquinamento in India e in particolare a Nuova Delhi ha raggiunto picchi talmente alti per i cittadini ora esistono bar per l’ossigeno. Non si tratta di una barzelletta ne della trama di un film di fantascienza: i cittadini della capitale indiana or a potranno acquistare una vera e propria «boccata d’aria» per cercare di ossigenare i polmoni grazie al nuovo Oxygen Bar.

Inquinamento india oxygen bar

È emergenza inquinamento in India

Da tempo l’inquinamento in India ha raggiunto livelli insostenibili. Proprio questo mese il governo indiano ha proclamato lo stato d’emergenza. A Nuova Delhi, una metropoli che ospita fino a 46 milioni di abitanti, in particolare l’aria diventa irrespirabile per una combinazione di inquinamento da traffico, polveri da costruzioni e fumi delle produzioni industriali. La concentrazione di polveri sottili, PM 2.5, è arrivata a superare fino a 60 volte il limite di sicurezza per la salute umana.

oxygen bar india

Ossigeno al bar: il rimedio indiano al troppo inquinamento

In attesa che le autorità trovino una soluzione all’inquinamento dell’India, i cittadini hanno trovato un singolare ripiego: inalare ossigeno puro. Vista l’impossibilità per molti di allontanarsi dalla città per respirare aria più fresca, sono nati dei veri e proprio punti di distribuzione di aria pulita. Nei nuovi Oxygen Bar non si servono infatti tè o caffè, bensì ossigeno in bottiglia.

Ad un prezzo compreso tra i 4 e i 7 euro è possibile inalare ossigeno puro. Per i più ricercati è possibile anche «assaggiare» combinazioni d’aria con fragranze e profumi particolari come menta piperita, eucalipto o cannella. L’ossigeno viene inalato attraverso un sistema di cannule simile a quello usato negli ospedali e una «boccata» d’aria fresca dura circa 15 minuti. Secondo il proprietario dell’oxygen bar, Oxy Pure di New Delhi, Aryavir Kumar, il locale ancora faticherebbe a dare profitto. A quanto pare le persone non paiono del tutto  entusiaste dell’idea di dover pagare anche per respirare aria pulita. Eppure, in questa situazione di costante emergenza inquinamento, in India sarebbe solo questione di tempo prima che le persone cerchino almeno un piccolo sollievo con l’ossigeno in bottiglia.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.