AttualitàLifestyle

Impossible Pork: di cosa sa il maiale artificiale

Con l’Impossible Pork potremo assaggiare il maiale artificiale, una nuova alternativa alla carne presentata al CES 2020. Ma di cosa sa esattamente?

L’Impossible Pork, il maiale artificiale prodotto da Impossible Food, potrà essere la nuova alternativa sostenibile alla carne. L’azienda Impossible Foods ha presentato al CES 2020 una sorta di salsiccia interamente preparata con ingredienti vegetali, praticamente indistinguibile da quella vera. Chi ha già assaggiato l’Impossible Sausage ha raccontato durante l’evento di cosa sa il maiale artificiale.

Impossible pork
Foto da Instagram / Impossible Food

Di cosa sa l’Impossible Sausage

Prima di parlare dell’impatto ambientale della carne e delle sue alternative vegetali, bisogna togliersi ogni dubbio sul sapore dell’Impossible Pork. Anzi, prima ancora del sapore, aspetto e consistenza sono due fattori da non sottovalutare: il lavoro di Impossible Food è stato di riproporre, nel modo più fedele possibile, le caratteristiche della carne di maiale, anche nell’aspetto durante la cottura. E in effetti al CES 2020 vedere l’Impossible Sausage cuocere in una padella non suggeriva in alcun modo si trattasse di maiale artificiale concepita per chi segue una dieta vegetariana e vegan, o più in generale a chi vuole diminuire il consumo di carne.

Diverso il discorso sulla consistenza: chi l’ha provata ha sottolineato che l’Impossible Sausage è risultata un po’ spugnosa, con una granulosità un po’ più accentuata rispetto alla salsiccia che noi abbiamo in mente. E per quanto riguarda il sapore? Sembra che l’Impossible Pork sia un po’ salato, ma questo potrebbe anche essere legato al modo in cui è stato cucinato. Ma, a parte questo, il sapore risulta molto simile a quello della carne convenzionale, con lo stesso caratteristico gusto di glutammato.

Il successo di altri prodotti del brand, come l’Hamburger Impossibile, hanno spinto realtà come Burger King a proporre l’Impossible Pork con un nuovo panino, l’Impossible Croissan’, che sarà disponibile per un periodo limitato di prova.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.