AnimaliAnimali selvaticiAttualità

Impatto dei lampioni: per gli insetti è devastante

L’inquinamento luminoso è una minaccia per gli animali notturni e, mentre uno studio svela il reale impatto dei lampioni a LED, intervenire è d’obbligo.

Un recente studio pubblicato in Science Advances ha mostrato che l’impatto dei lampioni su insetti e altri animali notturni è devastante. Il lavoro, particolarmente innovativo, ha rivelato anche che l’installazione dei LED non ha fatto purtroppo che peggiorare la situazione. Gli insetti appaiono sempre più a rischio, e invertire la rotta è ormai un imperativo.

impatto dei lampioni

Lo studio sull’impatto dei lampioni:

Di recente alcuni ricercatori di UK Centre for Ecology & Hydrology, Newcastle University e Butterfly Conservation hanno indagato sul devastante impatto dei lampioni sugli insetti. Gli scienziati si sono concentrati sulla Valle del Tamigi, dove hanno analizzato 52 siti dalle caratteristiche a coppie speculari, 26 illuminati e 26 no, alla ricerca dei bruchi da falena. Le molte specie individuabili rendono questi animali ottimi rappresentanti della grande gamma di biodiversità tipica degli insetti. La loro ridotta mobilità li ha, poi, trasformati in soggetti ideali. Lo studio ha permesso, per la prima volta, di quantificare l’impatto dei lampioni a LED sugli animali notturni, in condizioni reali e non di laboratorio.

Il devastante impatto dei lampioni:

L’impatto dei lampioni sugli animali notturni è devastante. In tutte le aree soggette a inquinamento luminoso i numeri sono apparsi alterati, ma con differenze significative. Nelle siepi sotto i lampioni a LED è stato individuato il 52% in meno di bruchi da falena, mentre nelle aree con luci a sodio la riduzione è stata del 41%. Nell’erba quest’illuminazione ha invece dimostrato di avere uno scarso effetto, mentre nei siti illuminati da lampioni a LED la presenza dei bruchi è risultata di un terzo inferiore, rispetto alle zone buie. Nella luce bianca emessa dai LED la lunghezza d’onda blu risulta estremamente dannosa per i bruchi, poiché ne influenza comportamenti e riproduzione.

Lampioni e insetti:

L’impatto dei lampioni si fa sempre più devastante. Le immagini satellitari hanno mostrato che tra il 2012 e il 2016 l’inquinamento luminoso si è espanso del 2% all’anno e i dati sono in peggioramento. Esso, insieme a pesticidi e urbanizzazione, sta decimando gli insetti. La loro scomparsa si ripercuote, poi, su altri animali notturni e la paura è quella di un effetto domino. Sempre più comuni adottano, inoltre, i lampioni a LED, più economici e pratici di quelli a sodio, e ciò non può essere trascurato. Douglas Boyes di UKCEH ha, però, spiegato che tali cambiamenti rappresentano delle occasioni. Installare filtri per la luce blu o privilegiare lampioni a fotocellula può, infatti, fare la differenza.

I dati sull’impatto dei lampioni fanno riflettere. Gli insetti impollinatori restano imprescindibili per la sopravvivenza del pianeta e trovare un modo per far convivere tale consapevolezza con le necessità di ordine pubblico è vitale. Mentre anche le notti dei luoghi più remoti sono ormai luminose, per una volta la luce fa, forse, quasi più paura del buio.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.