BevandeVini & Spumanti

Il vino biodinamico sta conquistando il mondo

Il vino biodinamico in pochi anni sta riuscendo a conquistare il mondo, e la produzione aumenta costantemente.

Oltre il vino biologico c’è il vino biodinamico, prodotto che sta pian piano conquistando il mondo. Nell’arco di qualche anno la sua produzione è quintuplicata, e si fa sempre più incisiva sulla quantità di vino prodotta globalmente. E non sono solo i piccoli vignaioli a sceglierla, ma anche produttori di grandi dimensioni e nomi conosciuti nel mondo dell’uva.

vino biodinamico mondo

Il successo del vino biodinamico

Nel 1999 la produzione di vino biodinamico corrispondeva all’uno percento delle bottiglie complessivamente prodotte, nel 2017 è salita al 5% secondo le stime di Monty Waldin, un esperto del settore. Stiamo parlando di una pratica che ha quasi un secolo di storia alle spalle, diversa dal «semplice» vino biologico, ideata da Rudolf Steiner. La scienza in merito è ancora divisa, ma i consumatori sembrano aver fatto la loro scelta.

vino biodinamico

D’altra parte l’idea di vedere la fattoria come un ecosistema olistico e non una monocoltura orientata alla massimizzazione della produzione sta diventando sempre diffusa, ed era alla base dell’immaginario di Steiner. D’altra parte tra chi ha deciso di adottare il metodo biodinamico c’è anche chi non è del tutto sicuro dell’efficacia delle pratiche, alcune considerate simili a quelle adottate nell’omeopatia.

successo vino biodinamico

Eppure il biodinamico spunta in California, Nuova Zelanda, Francia, Italia e altri stati in tutto il mondo. E non viene adottato solo da nuovi produttori, ma anche da catine con una lunghissima e blasonata storia alle spalle come quella dietro allo Champagne Cristal. Anche in Oregon, negli USA, il biodinamico sta facendo registrare numeri da capogiro, con gli ettari dedicati quintuplicati in 16 anni. Potrà essere una rivoluzione alla pari di quella del biologico?

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.