FoodSenza glutine

Il futuro del senza glutine potrebbe essere il glutine

Il senza glutine del futuro potrebbe avere comunque il glutine, modificato in maniera tale da non provocare reazioni nelle persone sensibili.

Nel prossimo futuro il senza glutine potrebbe comunque contenere del glutine, trasformato da nuove tecniche studiate dagli scienziati per non scatenare reazioni anche nelle persone che sono sensibili a questa proteina. Questa idea è stata messa a punto da un gruppo di esperti italiani, portoghesi, francesi e spagnoli, che potrebbero aver trovato il modo di «modificare» il glutine, conservandone le proprietà utili in cucina.

futuro senza glutine

Come cambierà il glutine

Quello che vogliono riuscire a fare gli scienziati, ridotto all’osso, è trasformare la molecola di glutine in modo che l’attuale «senza glutine» sia sostituito dalla stessa molecola, semplicemente diversa. Per capire meglio questa trasformazione bisogna tenere presente che la molecola di glutine ha una struttura molecolare molto complessa e solo una parte di essa è effettivamente in grado di scatenare una reazione nelle persone sensibili.

LEGGI ANCHE: Nuovi prodotti gluten-free grazie all’ingegneria genetica

Gli scienziati hanno provato a combinare questa molecola con un’altra, conosciuta come chitosano, scoprendo che assieme i due composti formavano una superstruttura che, di fatto, non cambiava le proprietà del glutine. In compenso però i peptidi, parti estremamente specifica di questa grande molecola e colpevoli della reazione negativa nel nostro organismo, rimanevano in qualche modo troppo «nascosti» per agire negativamente.

Oggi per evitare il glutine si utilizzano tutta una serie di prodotti che non contengono questa proteina, ma il glutine ha delle proprietà molto utili in cucina, soprattutto quando si tratta di prodotti lievitati e panificati. Con questa nuova tecnica gli scienziati potrebbero riuscire ad avere tutti i vantaggi, senza incorrere in alcun pericolo.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.