FoodFormaggi & LatticiniHot Topic

Il formaggio diventa più buono con la musica hip-hop

Un esperimento svizzero ha esposto forme di formaggio a diversi tipi di musica per studiarne gli effetti. Risultati sorprendenti.

Il formaggio può diventare più buono grazie alla musica. Un singolare esperimento condotto in Svizzera ha mostrato come il sapore del formaggio venga modificato dall’acustica dell’ambiente. Forme di formaggio sono state esposte a diverse melodie per 6 mesi e i risultati sono stati sorprendenti.

LEGGI ANCHE: I segreti del formaggio svelati da uno scienziato

musica formaggio hip-hop

La musica rende il formaggio più buono

Noi umani amiamo la musica, d’accordo magari non sempre e magari non tutta ma, per molti la musica è una parte fondamentale dell’esistenza in grado di farci piangere, ridere, rilassarci o darci la carica. Noi umani, va bene… ma il formaggio!? A quanto pare anche una buona forma di formaggio non è immune al fascino di certe onde sonore. L’esperimento, solo a prima vista bizzarro, arriva dalla Università per le Arti di Berna che assieme ad un caseificio svizzero ha voluto sperimentare gli effetti della musica sull’Emmental.

LEGGI ANCHE: Formaggi ubriachi, cosa sono e come si fanno

musica formaggio hip-hop

E non di semplici frequenze di base stiamo parlando ma di musica vera e propria. Per vedere di che pasta è fatto il formaggio, i ricercatori hanno esposto forme di Emmental a pezzi classici de «Il flauto magico» di Mozart, o rock come «Starway to Heaven» dei Led Zeppelin, pezzi techno o musica ambient, fino all’hip-hop con «Jazz (We’ve got)» di A Tribe Called Quest. Ogni forma è stata riposta assieme ad una piccola trasmittente con musica 24 ore al giorno per 6 mesi. Tutte le forme arrivavano dallo stesso latte e sono state trattate nello stesso modo nel tentativo di avere un sapore di base il più uniforme possibile.

Al formaggio piace la musica hip-hop

Si dice che tutte le piante amino Mozart ma il formaggio a quanto pare va matto per l’hip-hop. Una volta arrivato a maturazione i ricercatori hanno testato (e assaggiato) il formaggio «danzante» per scoprire che in effetti la musica influisce sul risultato. Tutte le forme di Emmental esposte a musica avevano un sapore più intenso rispetto alle forme di controllo maturate in silenzio. La forma più buona tuttavia è stata quella che ha «ascoltato» hip-hop. Il suo sapore, secondo gli esperti, era « più fruttato» e il suo odore «chiaramente più deciso».

LEGGI ANCHE: Cheese tea, il tè col formaggio che nessuno voleva

musica formaggio hip-hop

Un gruppo di controllo di chef, politici e artisti ha poi assaggiato alcuni pezzi di formaggio senza sapere quale fosse stato esposto a musica o di quale tipo. Ebbene, anche gli assaggiatori dei test «alla cieca» hanno indicato il formaggio all’hip-hop come quello più saporito. Ancora non è esattamente chiaro cosa faccia la differenza in fase di maturazione ma uno studio più approfondito è in programma per capire cosa nell’hip-hop renda il formaggio così speciale.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.