AttualitàLifestyle

Il consumatore biologico non segue gli stereotipi

Un sondaggio mostra come il consumatore biologico non segua gli stereotipi. La platea di consumatori di prodotti bio è più «normale» di quanto si possa immaginare.

In California il gigante dell’alimentare biologico Earthbound Farm ha sottoposto un sondaggio a un pubblico di più di 500 persone, composto dal consumatore biologico tipo. Quello che è emerso potrebbe sorprendere qualcuno, ma a quanto pare chi consuma bio sono l’uomo e la donna qualunque, che non risponde agli stereotipi.

consumatore biologico

Chi è il consumatore biologico oltre gli stereotipi

Il primo aspetto da chiarire parlando del consumatore biologico è che la principale ragione alla base delle sue abitudini d’acquisto è inerente la salute, circa il 75%. Dato a cui va aggiunto che il 40% dichiara apertamente di voler aumentare i prodotti biologici che porta in tavola. Chiarito questo il resto dei dati mette in luce un profilo davvero comune. Per esempio la maggior parte dichiara di ascoltare qualsiasi tipo di musica, seguiti a ruota da quelli che ascoltano rap e hip hop. Il 49% si dichiara un amante degli sport. I proprietari di animali sono di più di coloro che non ne posseggono.

consumatore biologico stereotipi

Questo a mostrare come il consumatore biologico risulti oggi sempre più difficile da distinguere dal consumatore mainstream, una figura fuori dagli stereotipi. Questo ha due conseguenze dirette: la prima che una scelta di vita che abbraccia il biologico prescinde da altre categorizzazioni sociali; e, in secondo luogo, che chiunque può diventare, di fatto, un consumatore biologico. Non serve essere idealisti convinti o sentirsi identificati da una particolare etichetta. Mangiare biologico fa bene all’organismo e all’ambiente, queste sono e devono essere le motivazioni del consumatore biologico perfetto. Nulla più! Si tratta di una scelta più consapevole, orientata alla sostenibilità.

TOPIC bio
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.