Aperitivi & LiquoriBevandeHot Topic

I trend dei cocktail per il 2020 tra biologico e drink vegani

Nel 2020 i trend dei cocktail si concentreranno su ingredienti biologici, drink vegani, colorazioni naturali, basso tenore alcolico e alta personalizzazione.

I trend dei cocktail per il 2020 seguono molto di quanto si è già visto quest’anno, con un’attenta selezione di ingredienti biologici, la moda dei drink vegani, le colorazioni naturali, i mix analcolici e l’elevata personalizzazione dei cocktail. Tutto questo accompagnato da un utilizzo sempre più attento di tecniche apparentemente legate al mondo dell’alta cucina, che si traducono in drink molto articolati.

trend cocktail 2020

Ingredienti biologici e vegani

Uno degli aspetti che definiranno sempre di più il nostro modo di bere e mangiare è l’impatto sull’ambiente e la nostra salute. Gli ingredienti biologici saranno tra i trend dei cocktail per il 2020, ma la passione dei consumatori per il bio non è assolutamente una novità: il successo del settore biologico cresce di anno in anno e contagia anche categorie di prodotti diversi. Se all’inizio influenzava principalmente frutta e verdura, con il passare del tempo l’interesse si è allargato anche ad altri prodotti, e influenza sempre di più anche i cocktail.

Qualcosa di molto simile sta succedendo anche per gli ingredienti vegani. Non si tratta di una scelta particolarmente difficile quando si tratta di cocktail, ma alcuni prodotti possono contenere, anche inaspettatamente, dei derivati animali. Questa scelta è particolarmente interessante quando si parla di bevande vegetali che comunemente vediamo come alternative al latte, che si fanno largo nei cocktail in versione vegan.


Colori naturali

Tra i trend dei cocktail per il 2020 quello dei coloranti naturali si ricollega direttamente al punto precedente: sempre più locali curano con attenzione l’aspetto dei loro drink, soprattutto in questo momento dove i social come Instagram la fanno da padroni. Curare il lato estetico di questi cocktail non significa, però, rinunciare alla qualità, motivo per cui molti bar hanno cominciato a curare una selezione di fiori, piante e polveri naturali con cui colorare i propri drink.

Cocktail analcolici

Un altro aspetto che spicca tra i trend dei cocktail per il 2020 è quello dei drink analcolici, sempre più richiesti in un numero molto alto di locali. Siamo arrivati al punto in cui nascono anche bar specifici per questo tipo di cocktail in tutto il mondo. Questa tendenza ha preso una forma sempre più concreta negli ultimi anni grazie ad un’attenzione sempre più alta alla salute, e gli alcolici sono considerati da alcune persone come un possibile pericolo per il proprio organismo.

Personalizzazione e ricercatezza

Tra i trend dei cocktail per il 2020 ci sono ancora due aspetti da considerare: la personalizzazione dei drink, che vengono sempre più preparati «su misura» a seconda dei gusti dei clienti, e l’utilizzo di tecniche particolarmente ricercata nella produzione dei cocktail (o degli ingredienti). I clienti sono contenti di avere un barman che li cura e li segue, selezionando per loro il mix perfetto, e chi prepara il cocktail può sperimentare accostamenti creativi. L’autoproduzione di alcolici e analcolici rende anche i bartender sempre più esperti in tecniche che non sono mai appartenute al bancone di un locale, piuttosto alle cucine di ristoranti di alto livello.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.