FoodFrutta & VerduraLifestyle

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale

I distributori automatici vegan, già diffusi in Stati Uniti, Canada e Australia, potrebbero un giorno diventare un food trend internazionale, complice la tecnologia, la praticità e l’aumento dei vegetariani e vegani nel mondo.


I distributori automatici vegan sono il sogno di tutti coloro che seguono una dieta vegana o vegetariana e che sono in cerca di uno spuntino rapido ma fresco e salutare. Fortunatamente negli ultimi anni, grazie anche a una crescente attenzione per il binomio cibo e salute, il tradizionale modello di distributore automatico di snack e di cibi perlopiù classificabili come junk food sta cedendo il passo a prodotti sempre più naturali, salutari, freschi e in alcuni casi addirittura biologici e a chilometro zero.

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale LeCupboard

Da qualche anno negli Stati Uniti e da poco anche in Canada, si stanno lentamente affermando anche i distributori automatici con pasti e snack 100% vegan preparati al momento, e viene spontaneo chiedersi se possa essere l’inizio di un nuovo trend mondiale.

La Cupboard di San Francisco garantisce cibo green, sostenibile e vegan

San Francisco non solo è una delle città più vegan-friendly del mondo ma è stata anche una delle prime a lanciare il nuovo concept dei distributori vegani. L’azienda a cui attribuirne il merito è la LeCupboard, che ha collocato i distributori in zone critiche della città (quali scuole, ospedali, fermate dell’autobus ecc.) e che già prospetta nuovi punti vendita in altre città degli Stati Uniti.

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale

LeCupboard punta a ingredienti di massima qualità provenienti da produttori locali e sostenibili, cucinati giornalmente e collocati in contenitori di vetro riutilizzabili. Garantisce inoltre l’assenza di zucchero, additivi e coloranti e, grazie a un tecnologico sistema wi-fi, consente agli acquirenti di tracciare i singoli prodotti e di scoprirne ingredienti e aspetti nutrizionali. Tra i possibili piatti acquistabili noodle di zucchine, insalate di lenticchie, pudding con semi di chia, avocado toast e molto altro ancora.

I primi distributori automatici vegan in Canada e Australia

Gli Stati Uniti hanno dato il via ma prima l’Australia e poi il Canada hanno deciso di seguirne l’esempio. E così, nel 2017, ha visto la luce a Melbourne la prima macchina che distribuisce 24 ore su 24 cibo vegano e biologico. Tra i prodotti disponibili: un assortimento di insalate, panini, cioccolato chia chocolate, la «superfood» acqua di cocco, succhi di frutta naturali e la kombucha, ovvero un tè nero o verde che ha subito un processo di fermentazione.

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale Canada Vending Machine

L’azienda di distribuzione, la Füd Revolution, è già nota in Australia per una linea di distributori in legno riciclato, che vendono di tutto, dalle insalate appena preparate allo yogurt e al muesli, offrendo scelte senza glutine, vegetariane, vegane, senza zucchero e senza latticini per soddisfare tutte le esigenze dietetiche.

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale avocado

Grazie alla Green Mustache fa la sua apparizione il primo distributore vegan anche a Whistler, nella British Columbia, in Canada. Presso questo distributore automatico è possibile acquistare alimenti salutari 100% vegetali tra cui involtini di cavolo, raw pad thai e una cheesecake aromatizzata con zenzero e curcuma.

I distributori automatici 100% vegan, praticità tutta vegetale tortino

Insomma, in futuro la distribuzione automatica potrebbe davvero andare incontro alle esigenze di chi segue una dieta priva di prodotti animali, garantendo non solo qualità e varietà ma anche un’offerta green e vegetale tanto soddisfacente quanto utile da un punto di vista nutrizionale.

TOPIC veg
blank
Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.