FoodGastronomiaLifestyle

I cibi ricoperti d’oro sono sempre più in voga

I cibi ricoperti o decorati con oro alimentare hanno origini antiche e sono sempre diffusi. Dalla pasticceria di lusso alle ali di pollo ricoperte in oro, il gold food sta ora vivendo un periodo d’oro.

I cibi ricoperti con oro edibile, considerato a tutti gli effetti un colorante alimentare classificato con la sigla E-175, sono uno dei grandi food trend del momento nonché probabilmente della prossima estate. Se un tempo l’impiego dell’oro commestibile riguardava soprattutto il settore dell’alta pasticceria, per topping e decorazioni su torte, cioccolatini e pasticcini, negli ultimi anni ha toccato altre sfere del food & beverage e della ristorazione.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga torta

Altro cambiamento essenziale ha riguardato il prezzo e la fascia di consumatori di riferimento del cosiddetto «gold food». Se in molti casi il costo degli alimenti e dei prodotti ricoperti d’oro è ai più inaccessibile, è interessante osservare che questo trend non è più relegato solo al settore lusso. Dal cono gelato alla pizza, questa moda ha come obiettivo, quindi, non solo la preparazione di piatti e prodotti unici realizzati con ingredienti rari, ricercati e dal costo elevato, ma anche quello di impreziosire con classe cibi più popolari, con prezzi elevati ma abbordabili. Andiamo allora a scoprire una selezione delle più recenti novità in fatto di gold food.

Da Dubai, «City of Gold», i cocktail a 24 carati

Nella città del lusso sfrenato, nonché centro del mercato mondiale dell’oro, svetta il grattacielo del Burj Al Arab Hotel al cui 27° piano è possibile visitare il Gold On 27. Questo cocktail bar è assolutamente unico nel suo genere; oltre a essere ricoperto con 1790 metri quadri di oro a 24 carati, è famoso in tutto il mondo per i suoi cocktail dorati, e non solo. L’hotel ha dichiarato di utilizzare ogni anno fino a 700 grammi di oro, provenienti dall’Italia e dall’India, per le sue proposte di cibo e bevande realizzate o decorate con il metallo prezioso.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga drink

Al Gold On 27 vengono usati appositi strumenti per le decorazioni in oro, quali una sorta di macina pepe e uno spray. La specialità della casa è un cocktail chiamato Element 79, il numero atomico dell’oro, che consiste in uno spumante senza alcol con scaglie d’oro, colorante alimentare mescolato con oro puro e un pezzo di zucchero dorato. Il risultato è uno scintillante tornado in bicchiere che non smette mai di girare.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga sushi

Da Londra a Dubai il più prezioso hamburger multipiano

I cibi ricoperti in oro possono viaggiare anche su quattro ruote, per un assaggio itinerante di alta classe. È il caso del food truck londinese The Roadery che lo scorso anno a Dubai, in occasione di un raduno di street food, ha lanciato il Burger Khalifa. Il panino, dal costo di 63 dollari, è una torre multipiano realizzata con cinque hamburger di manzo, Wagyu, formaggio al tartufo, foie gras scottato e «di provenienza etica», maionese allo zafferano e ketchup di more, il tutto ricoperto con una foglio d’oro 24 carati.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga

A New York le ali di pollo dorate più care del mondo

1000 dollari per 50 ali di pollo ricoperte in oro. È questo il costoso e stravagante piatto servito nel Ainsworth a New York, rientrato a pieno titolo tra i ristoranti più famosi del mondo per servire alimenti di lusso di qualità superiore. Le ali di pollo vengono lasciate in salamoia per 12 ore in un mix di limone e alloro prima di essere ripassate in paprika e aglio e poi infornate e fritte. Vengono infine inzuppate in oro liquido, anche detto «gold butter», insaporite con salsa buffalo al miele e, come se non bastasse, ricoperte di polvere d’oro 24k.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga pollo

La pizza ricoperta d’oro, dagli USA a quella made in Italy

Tra i gold food più popolari del mondo non poteva non mancare anche l’amatissima pizza. Negli Stati Uniti, e in particolare nel ristorante Industry Kitchen di New York City, è stata lanciata la pizza 24K, ispirata alla vicina Wall Street. La pregiata pizza, dal costo di 2.000 dollari, è realizzata con un impasto al nero di seppia ed è guarnita con formaggio Stilton, foglie d’oro a 24 carati, caviale, tartufo e foie gras. Una versione costosa ma decisamente più modesta è invece disponibile in Italia, nella pizzeria Corte dei Medici di Catania.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga pizza

Il ristorante, stimato dal Gambero Rosso come una delle migliori pizzerie a livello nazionale, ha voluto elevare a piatto stellato una ricetta popolare, realizzando la pizza più cara d’Italia – il costo è di 44 euro – chiamata «Antonius Musa». Tra gli ingredienti di questa speciale pizza gourmet il caviale, le uova di quaglia, le uova rosse di salmone, panna acida, erba cipollina e l’immancabile spolverata di oro a 23 carati.

Il cono gelato ricoperto d’oro, da Hong Kong agli USA al resto del mondo

Qualche anno fa il regno della cremeria di lusso chiamato SOGO i CREMERiA ha lanciato al prezzo di circa 13 dollari un cono gelato alla vaniglia ricoperto da una sottile foglia d’oro a 24k, sostenendo che al di là della bellezza estetica è un toccasana per accelerare il metabolismo e riequilibrare il livello di pH dell’organismo.

I cibi ricoperti d'oro sono sempre più in voga

Più recentemente questa idea ha iniziato a diffondersi a macchia d’olio, prima negli Stati Uniti e da poco anche in Canada. Inutile dire che i gelati dorati sono già un trend su Instagram e potrebbero spopolare ancora di più la prossima estate.

TOPIC cucina
blank

Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.