FoodGastronomia

Gli strumenti giusti per una pizza perfetta

Per fare una pizza perfetta occorrono gli strumenti giusti, non basta solo una tecnica impeccabile.

Se il vostro sogno è preparare una pizza perfetta a casa, a livello di una vera pizzeria, vi occorrono gli strumenti giusti, oltre che tanto allenamento. Il problema fondamentale, quando si tratta di preparare questo piatto in casa, è la temperatura che raggiunge un normale forno, nettamente più bassa rispetto a quella di un forno a legna tradizionale. Per risolvere questo ostacolo però esistono delle soluzioni ad hoc.


Pietra di cottura

pietra di cottura

Il primo e più fondamentale acquisto che dovreste prendere in considerazione è la pietra di cottura, conosciuta anche come pietra refrattaria. Il comune alluminio con cui sono costruite le nostre teglie tradizionali non è un ottimo conduttore, mentre la pietra è in grado di assorbire calore e ridistribuirlo in maniera efficace. Il risultato sarà una crosta e un impasto più croccanti, basta riscaldarla in anticipo, l’importante è stare attenti a possibili bruciature.

Pizza steel

pizza steel

Una rivisitazione in chiave moderna della pietra di cottura è sicuramente il pizza steel, un materiale consigliato da molti pizzaioli, per la sua particolare costituzione. Si tratta di una lega metallica che trasferisce il calore più velocemente rispetto alle pietre refrattarie normali, in modo da creare una sorta di «hot box» come la definiscono gli esperti, sopra il pizza steel. Il trucco, come con la pietra, è preriscaldarla tra i 450°C e i 500°C gradi.

Pala per la pizza

pala per pizza

Quando comincerete ad utilizzare i due prodotti precedenti incontrerete un nuovo problema: come estrarre la pizza dal forno senza scottarvi. Maneggiare i materiali scaldati a oltre 400°C gradi può essere molto pericoloso, motivo per cui dovrete procurarvi una pala per la pizza. Ne esistono moltissime in commercio, ma la scelta si riduce spesso tra pale in legno e pale in metallo.

Farina di riso

farina di riso

Quando comincerete ad usare pietra di cottura e pala da pizza vi servirà anche una spolverata di farina di riso per rendere le superfici più scivolose. Tra tutte le farine quella di riso è quella che offre meno frizione e rende tutte le operazioni più semplici da svolgere. I più bravi pizzaioli ne hanno sempre qualche pacco in cucina, in casa ne basta uno, basta conservarla con attenzione.

Rotella per pizza

rotella per pizza

Ultimo ma non ultimo ci vuole il giusto strumento per tagliare la pizza: può sembrare superfluo, ma strappare l’impasto per colpa di un coltello poco affilato, dopo tutto il lavoro svolto in cucina, sarebbe un errore da principianti. Ne esistono moltissimi tipi, dalle rotelle più scherzose che mimano una bicicletta a quelle più professionali. Vi basterà trovare lo strumento che vi piace di più e ricordarvi sempre di tenerlo affilato.

TOPIC pizza
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.