AttualitàLifestyle

Gli assurdi piatti di René Redzepi: maionese di coccodrillo e tartare di castoro

René Redzepi, rinomato chef del Noma, parla di maionese di coccodrillo, tartare di castoro e funghi allucinogeni, piatti assurdi proposti dai suoi follower.

Alcuni assurdi piatti di René Redzepi hanno fatto il giro del web, o almeno, le loro proposte l’hanno fatto: tra maionese di coccodrillo, tartare di castoro e funghi allucinogeni, i follower dello chef sono così creativi da essere ricondivisi sulla sua pagina Instagram ufficiale. E non è detto che qualcuna delle loro idee potrebbe finire con ispirare, perché no, un prossimo piatto dello chef stellato.

piatti rene redzepi
Foto da Instagram / reneredzepinoma

Maionese di coccodrillo

Tra gli assurdi piatti che René Redzepi ha condiviso sul suo profilo ufficiale di Instagram l’ultimo in ordine cronologico è paradossalmente tra i più credibili: una maionese di coccodrillo. Lo chef del Noma ha scritto: «Maionese di coccodrillo… I miei follower stanno praticamente facendo il prossimo menù del Noma

maionese coccodrillo
Foto da Instagram / reneredzepinoma

Tra il dire e il fare però ne passa parecchia di acqua sotto i ponti, visto che la consistenza di un uovo di rettile potrebbe impedire del tutto la produzione di una maionese come la intendiamo comunemente in cucina. Non è nemmeno sicuro che un alimento del genere possa essere consumato crudo, quel che è sicuro è che lo chef René Redzepi è l’uomo giusto per provarci.

Tartare di castoro

La tartare di castoro vince un altro premio tra gli assurdi piatti che René Redzepi potrebbe trovarsi veramente a preparare, nessuno si sentirebbe di escluderlo a priori. Le carni di questo roditore sono molto poco diffuse nella cultura gastronomica globale, anzi, perfino negli Stati Uniti, dove l’animale abbonda, non sono particolarmente cucinate. Che lo chef del Noma possa inventarci una tartare, quando le poche ricette che si trovano online parlano di cotture lunghissime, sarà una vera e propria sfida.

Tar tar di castoro
Foto da Instagram / reneredzepinoma

Funghi allucinogeni

Forse la proposta più surreale a finire tra i possibili assurdi piatti di René Redzepi è quella di un utente che dice di scrivere allo chef in pieno stato di esperienza psichedelica. Il follower chiede a Redzepi se non hai mai sperimentato con ingredienti psichedelici come i funghi, valutando la cena come una vera e propria esperienza trascendentale.

Funghi psichedelici
Foto da Instagram / reneredzepinoma

Potremmo anche pensare che tra le idee elencate questa sia la meno percorribile, ma è anche vero che in quei paesi dove la marijuana è diventata legale alcuni chef hanno provato ad inserirla nei loro menu. Insomma, mai dire mai.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.