AnimaliAnimali selvatici

Giornata Mondiale delle Api 2021

La Giornata Mondiale delle Api cade questo 20 maggio, una occasione per ricordare il valore degli insetti impollinatori e il pericolo che stanno correndo.

Dal 2017 il 20 maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Api. La celebrazione è stata proposta dalla Slovenia e approvata a livello internazionale dalle Nazioni Unite. La data è occasione per aumentare la consapevolezza dell’importanza degli insetti impollinatori e del loro contributo ad uno sviluppo sostenibile. La giornata coincide con la nascita di Anton Janša (1734–1773), apicoltore sloveno, pioniere dell’apicoltura moderna e una delle più grandi autorità storiche in materia di api.

Giornata Mondiale delle Api

Una giornata mondiale per ricordare le api

L’impollinazione è un processo fondamentale per la sopravvivenza dell’ecosistema sul pianeta. Secondo dati dell’ONU, quasi il 90% delle piante da fiore in natura dipende almeno in parte dal lavoro degli animali. Anche nella moderna agricoltura si stima che oltre il 75% delle colture al mondo dipenda in parte dal lavoro degli impollinatori. Circa il 35% dei terreni agricoli al mondo vi fa affidamento. Non solo gli impollinatori contribuiscono direttamente alla sicurezza alimentare, ma sono fondamentali per la conservazione della biodiversità. Le api contribuiscono in modo significativo alla mitigazione dei cambiamenti climatici e alla conservazione dell’ambiente. La Giornata Mondiale delle Api vuole sottolineare la rilevanza di questo fenomeno.

I rischi di un mondo senza api

Tre colture su quattro in tutto il mondo che producono frutti o semi per uso umano dipendono, almeno in parte, dagli impollinatori. Diverse specie di api sono oggi considerate a rischio e la loro popolazione è in declino. Le cause e le dimensioni del fenomeno ancora non sono chiare ma il problema rischia di sfuggire di mano senza una presa di coscienza e interventi mirati. Senza il lavoro delle api il nostro modo di nutrirci sarebbe decisamente molto diverso e assai più povero. Secondo l’ONU la protezione delle api e del settore dell’apicoltura può aiutare a ridurre la povertà e la fame, nonché a preservare un ambiente sano e tutelare la biodiversità.

Cosa possiamo fare per aiutare le api

Ci sono piccoli accorgimenti che possiamo tenere a livello individuale per aiutare gli insetti impollinatori, non solo durante la Giornata Mondiale delle Api. Ad esempio possiamo tenere un giardino o un balcone con piante autoctone che fioriscono in diversi periodi dell’anno o ancora; possiamo creare un ambiente ideale per le api lasciando acqua all’aperto per consentire loro una piccola sosta. Possiamo inoltre acquistare miele prodotto da apicoltori locali e possiamo tenere pratiche agricole sostenibili evitando l’utilizzo di pesticidi ed erbicidi per i nostri orti o giardini. Inoltre possiamo sempre aumentare la consapevolezza intorno a noi condividendo queste informazioni con chi ci sta attorno.

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.