FoodGastronomia

Differenza tra olio vergine di oliva e olio extravergine di oliva

Si tratta di denominazioni che si vedono tutti i giorni, ma qual è la differenza tra olio vergine di oliva e olio extravergine di oliva? Ecco cosa c’è da sapere.

Conoscere la differenza tra olio vergine di oliva e olio extravergine di oliva può aiutare a capire perché l’ultimo viene spesso considerato preferibile. La questione riguarda principalmente l’acidità, in quanto in entrambi i casi si tratta di olio estratto meccanicamente a freddo.

Olio vergine di oliva

olio vergine di oliva

L’olio vergine di oliva è caratterizzato da un contenuto di acido oleico con un limite massimo di 2 grammi per 100 grammi di prodotto. Esso, come anticipato, viene estratto con le stesse modalità meccaniche e a freddo della versione extravergine, conservando così le caratteristiche nutrizionali ma risultando leggermente inferiore alla sua controparte dal punto di vista organolettico.

Olio extravergine di oliva

olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva, noto anche come EVO, ha dei limiti sull’acidità decisamente più stringenti. Il contenuto di acido oleico infatti non può superare gli 0,8 grammi per 100 grammi di prodotto. Anche in questo caso il processo di estrazione meccanica a freddo non va ad alterare le proprietà nutritive del prodotto. Questo risulta la varietà preferibile, specialmente per il consumo come condimento, grazie alla sua scarsa acidità e alla sua purezza, che lo rendono altamente digeribile.

Olio di oliva

Quello che viene invece definito solo olio d’oliva, senza le denominazioni vergine o extravergine, viene spesso ricavato da una miscela di olio vergine e olio estratto con modalità diverse dai frutti. Nello specifico con temperature maggiori e processi chimici, a partire con olive imperfette, per esempio intaccate dagli insetti. Per quanto la sua acidità possa essere inferiore a quella degli altri due, la sua qualità risulta minore in quanto ricavato da miscele di oli.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.