FoodGastronomia

Differenza tra colomba e panettone

C’è differenza tra colomba e panettone, ma sapreste dire esattamente quale? Tra calorie, ingredienti e origini diverse, ecco cosa dovete sapere.

Qual è la differenza tra colomba e panettone? In molti potrebbero pensare che, fondamentalmente, si tratti di una questione di forma, ma in realtà si tratta di due dolci con diverse storie, diversi ingredienti – almeno alcuni – e una quantità diversa di calorie. Va anche detto però che per il panettone e la colomba tradizionali esistono delle linee guida, che possono poi essere personalizzate a seconda della pasticceria.

La colomba

Prima di parlare della differenza tra panettone e colomba è bene fare qualche considerazione sulle loro somiglianze, partendo dal dolce pasquale. Gli ingredienti principali della colomba, per quanto riguarda l’impasto, sono farina, burro, uova e zucchero, gli stessi che troviamo nel panettone.  Quello che cambia sono i canditi e l’uvetta: il dolce natalizio, tecnicamente, dovrebbe essere fatto con uvetta e canditi, mentre in quello pasquale non c’è l’uvetta. Anche la granella di zucchero diventa un parametro per differenziare i due dolci, visto che è presente nella colomba tradizionale ma non nel panettone.

colomba

Nonostante siano gli stessi, gli ingredienti dell’impasto sono bilanciati in modo leggermente diverso, quello che invece rimane quasi invariato è il complesso procedimento, con la preparazione di 3 impasti diversi da combinare con tempistiche precise. È questo il segreto dietro la riuscita di una colomba perfetta, che deve anche avere una forma ben preciso.

Un’ultima differenza tra colomba e panettone che vale la pena sottolineare è la storia. Il panettone sembrerebbe molto più antico della colomba: il primo risale al medioevo mentre la seconda sarebbe un’invenzione dello scorso secolo.

Il panettone

Come abbiamo anticipato le dosi tra i due dolci cambiano leggermente, e questo si concretizza in un aspetto interessante: in media, il panettone tende ad avere un po’ meno calorie rispetto alla colomba. Bisogna sottolineare che nel panettone tradizionale non c’è una glassa – ancora meglio ghiaccia – a coprirne la cima, come tecnicamente non dovrebbero esserci mandorle né zuccherini.

panettone

In ogni caso, come abbiamo già sottolineato, sono i singoli pasticceri a poter personalizzare le loro preparazioni. In un documento ufficiale del Ministero dello sviluppo economico – quando ancora si definiva Ministero delle attività produttive – sono stesse delle linee guida per entrambi i prodotti e risultano pressoché identiche.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.