Dal mareFood

Differenza tra baccalà e merluzzo

Conoscere la differenza tra baccalà e merluzzo significa per forza di cose parlare anche di stoccafisso, tre termini che vengono erroneamente considerati sinonimi.

La differenza tra baccalà e merluzzo è netta, così come lo è quella con lo stoccafisso. Nonostante infatti questi tre termini siano spesso usati come sinonimi, in realtà indicano ciascuno una preparazione specifica – o un pesce particolare – e non dovrebbero essere usati come se non cambiasse niente tra loro.

LEGGI ANCHE: Qual è la differenza tra baccalà e stoccafisso

Differenza tra baccalà e merluzzo

Baccalà

Prima di parlare della differenza tra baccalà e merluzzo è utile sottolineare che l’errore che si fa più spesso è confondere baccalà e stoccafisso, due lavorazioni del merluzzo diverse ma molto apprezzate in Italia. Lo stoccafisso è il merluzzo essiccato aria, mentre il baccalà viene preparato sotto sale, due preparazioni paradossalmente simili che condividono lo stesso scopo: allungare la conservazione del pesce e evitare che questo si deteriori prima del tempo.

Con quello che abbiamo appena scritto risulta anche evidente la differenza tra baccalà e merluzzo: il primo è una preparazione, mentre il secondo è il pesce con cui si prepara. Quindi tecnicamente potremmo dire che il baccalà è merluzzo lavorato, ma non si può dire il contrario. Il baccalà viene preparato tutto l’anno, a differenza dello stoccafisso che invece ha bisogno della stagione asciutta.


Merluzzo

Ora che abbiamo chiarito un po’ meglio la differenza tra baccalà e merluzzo è utile approfondire meglio quest’ultimo, pesce particolarmente diffuso in Nord Europa. Questo è un indizio sul perché sono nati piatti come il baccalà e lo stoccafisso: era necessario trovare modi più efficaci per conservare il pesce per lunghi periodo, visto che gli inverni rigidi e il terreno relativamente poco fertile riduceva al minimo le risorse alimentari.

Per concludere, la differenza tra baccalà e merluzzo è la stessa che ci potrebbe essere tra patatine e patata: la prima è una preparazione, la seconda è la materia prima con cui si possono realizzare diversi piatti.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.