Dal mareFood

Differenza tra acciughe, alici e sardine

Normalmente usiamo acciughe, alici e sardine come se fossero dei sinonimi, ma è davvero corretto? O c’è una differenza da considerare?

Acciughe, alici e sardine sono tre termini che utilizziamo spesso indifferentemente per rivolgerci ad una certa tipologia di pesce, ma in realtà non sono esattamente sovrapponibili. O meglio, non vanno considerati tutti e tre dei sinonimi.

differenza acciughe alici e sardine

Alici e acciughe sono la stessa cosa

Cominciamo risolvendo questo dubbio: effettivamente alici e acciughe sono la stessa cosa, o almeno, più precisamente, con il termine acciughe si fa riferimento, in generale, a pesci interi sotto sale. Su questo tema c’è confusione, ma l’uso delle due diverse parole sarebbe legato a un’origine geografica differente.

alici acciughe stessa cosa

Differenza tra alici e sardine

La vera differenza a cui fare attenzione è quella tra alici e sardine: questi due pesci sono effettivamente diversi, nonostante facciano entrambe parte della famiglia dei pesci azzurri. Le alici tendono ad avere dimensioni più piccole, un corpo affusolato e raggiungono al massimo i 18 centimetri di lunghezza. Le sardine invece sono leggermente più grandi, con un corpo un po’ più tozzo.

differenza alici sardine

Dal punto di vista del colore virano più verso il rossiccio, mentre le squame delle alici sono più dorate. Ultima ma non ultima la bocca: nelle alici è la parte superiore ad essere più sporgente, mentre nelle sardine è quella inferiore ad essere più prominente. Una volta lavorate il loro sapore risulta molto simile, ma le sardine sono solitamente più grasse.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.