FoodGastronomiaProdotti per la cucina

Cucinare con la pentola a pressione, 5 trucchi per non sbagliare

Cucinare con la pentola a pressione fa risparmiare tempo e energia, ma non sempre è facilissimo ottenere un risultato perfetto. Abbiamo raccolto 5 trucchi per sfruttarla al massimo.

Per cucinare al meglio con la pentola pressione occorre seguire qualche piccolo accorgimento, se non altro per sfruttare tutti i vantaggi che questo strumento può portare in cucina. Che siano tempi di cottura o tipologie di alimenti non preoccupatevi, la pentola a pressione non è difficile da usare, basta prenderci un po’ la mano.


Cucinare con la pentola a pressione 5 trucchi per non sbagliare

1. I tempi di cottura

Una delle variabili più importanti da tenere a mente quando si usa la pentola a pressione è sicuramente il tempo: questo strumento permette di accorciare le tempistiche in cucina, anche di molto, al punto che spesso si corre il rischio di cuocere troppo certi alimenti. È sempre consigliabile spegnere il fuoco un paio di minuti prima della fine della cottura indicata nella ricetta.

2. L’alimento giusto

Sono moltissimi gli alimenti adatti a questo tipo di cottura: cucinare con la pentola a pressione tagli di carne, per esempio, non è affatto impossibile. Perfino il cotechino può essere cucinato così, pronto in appena 20 minuti con un litro d’acqua. Si può decidere di optare anche per gli arrosti, facendo una rapida cottura esterna in padella per poi finirla in pentola pressione.

Cucinare con pentola a pressione 5 trucchi per non sbagliare

3. Non sovraccaricare la pentola

È facile per questo tipo di pentola, a maggior ragione per i neofiti, essere troppo generosi con le quantità. Per intenderci non bisogna mai occupare oltre i 2/3 del volume della pentola con il cibo, allo stesso tempo senza mai mettere acqua oltre la metà della capacità delle pentola.

4. Non usate troppa poca acqua

Se è vero che non bisogna esagerare con l’acqua è vero anche il contrario: bisogna stare attenti a non metterne troppo poca, altrimenti si rischia di rovinare la pentola. In linea di principio possiamo considerare una tazza di acqua come la quantità minima necessaria per una buona ricetta.

Cucinare con la pentola a pressione

5. Cuocere più alimenti assieme

Si possono cuocere alimenti diversi in un’unica pentola, basta aggiungere gli ingredienti giusti al momenti giusto: iniziate con la carne, per esempio, l’alimento con i tempi di cottura più lunghi. Passate poi alle patate, e infine alla verdura più tenera. Il punto è scaricare la pressione prima di aprire la pentola per aggiungere l’alimento successivo.

TOPIC cucina
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.