AnimaliAnimali selvaticiEcologia

Corvi netturbini per ripulire le strade dai mozziconi delle sigarette

Addestrare i corvi a raccogliere i mozziconi in cambio di cibo. Vi presentiamo Crowded Cities la startup danese che assume questi pennuti per ripulire le strade dalle cicche di sigaretta buttate a terra.

I corvi sono animali dall’intelligenza fuori dal comune e possono imparare facilmente anche dei compiti complessi. La startup danese Crowded Cities mira a ingaggiare i neri pennuti, addestrandoli a barattare i mozziconi trovati per terra in cambio di cibo. Un progetto che potrebbe ripulire le nostre strade e…far felici i corvi.

Corvi netturbini per ripulire le strade dai mozziconi delle sigarette

Un’insolita alleanza

Un mozzicone di sigaretta impiega ben 12 anni per decomporsi completamente. Una bella quantità di tempo contando che è tra gli oggetti maggiormente gettati a terra. Laddove non si può più far affidamento sul senso civico arrivano ingegno, tecnologia e…corvi! Si chiama Crowded Cities ed è un progetto visionario che punta sull’intelligenza di questi uccelli straordinari per ripulire le strade delle città dai mozziconi. Il progetto prevede di addestrare i corvi a depositare i mozziconi di sigaretta in un CrowBar, un apposito dispositivo ideato per ripagare gli uccelli con una succulenta arachide.

Corvo rilascia mozzicone inCrowbar

Il progetto della startup si articola in quattro fasi: la prima in cui si presenterà del cibo ai corvi su una piattaforma affiancandolo a dei mozziconi; la seconda in cui il dispositivo inizierà a distribuire cibo solo dopo che il corvo sarà giunto ad esso; la terza in cui il CrowBar rilascerà un mozzicone al posto del cibo, in modo che il corvo confuso finisca per farlo cadere nel raccoglitore sottostante, ottenendo solo a quel punto un’arachide; la quarta e ultima in cui si lasceranno solo alcuni mozziconi nelle vicinanze del dispositivo.

Funzionamento CrowBar

La startup sta preparando una fase di test, in modo da verificare l’efficacia del progetto e, soprattutto, accertarsi che le sostanze chimiche contenute nei mozziconi non intacchino la salute degli uccelli. Chissà che siano proprio i corvi ad insegnarci un po’ di civiltà.

Fonti e Immagini: inhabitat – Lisa Rest

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.