AnimaliAnimali selvaticiCultura

L’insospettabile intelligenza dei corvi

In grado addirittura di pianificare diversi tipi di eventi, questo uccello ha sorpreso gli scienziati risolvendo problemi ritenuti adatti solo ad umani e grandi scimmie.

Secondo uno studio pubblicato su Science, due ricercatori dell’Università di Lund, in Svezia, Can Kabadayi e Mathias Osvath, avrebbero dimostrato che i corvi riescono a pianificare azioni a lunga scadenza, perfino rinunciando ad un premio per guadagnarne uno maggiore in seguito. Una scoperta che dovrebbe farci riflettere su cosa consideriamo «intelligenza», magari regalandoci una nuova prospettiva sul mondo.


L'insospettabile intelligenza dei corvi

Un lungimirante piano per il futuro

Pianificare azioni per il futuro, fino a 20 anni fa, era considerata una prerogativa esclusivamente umana, negli ultimi 10 si è scoperto che anche gli ominidi, o grandi scimmie, sono in grado di fare lo stesso. Ma lo studio dei due ricercatori svedesi ha confermato che siamo sempre meno unici, almeno per quanto riguarda la nostra tanto acclamata intelligenza.

Andiamo con ordine: passaggio fondamentale è stato sottoporre i corvi al giusto tipo di addestramento, grazie al quale questi animali dovevano comprendere il valore di alcune loro azioni. Inizialmente i ricercatori hanno insegnato al corvo come usare uno strumento per aprire una scatola nella quale era nascosta la ricompensa. Poi è stata presentata loro la scatola senza possibilità di aprirla, per poi essere rimossa. Dopo un’ora, nella gabbia sono stati introdotti una serie di oggetti, tra cui quello adatto ad aprire la scatola e i corvi sono stati attenti proprio a non farsi sottrarre quello.

Un lungimirante piano per il futuro

Era già noto che i corvi stoccassero il cibo in eccesso per i periodi di magra, ma l’esperimento a cui sono stati sottoposti questi esemplari è andato molto oltre: in base alle esperienze precedenti i corvi sono in grado di prevedere quali saranno gli eventi successivi, anticipando anche dove e quando si verificheranno.

I corvi conoscono l’arte del baratto

Non finisce qui: in un esperimento ai corvi sono stati messi di fronte alcuni oggetti, tra cui dei gettoni che il giorno successivo gli animali avrebbero potuto scambiare per cibo con uno dei ricercatori. A questo punto tempistiche, oggetti e opportunità dello scambio venivano modificati, eppure, nonostante tutto, i corvi erano in grado di trattenersi da uno scambio poco vantaggioso.

I corvi conoscono l’arte del baratto

In parole povere questi uccelli sono stati in grado di prevedere una ricompensa più gradita in seguito e attuare la giusta procedura per ottenerla. In questo esperimento i corvi hanno dimostrato capacità che coniugano perfettamente pianificazione e autocontrollo. Dovremmo arrivare alla conclusione che l’intelligenza non è così rara, ma soprattutto non è una prerogativa umana, anche se ammetterlo probabilmente ci costerebbe molto, molto caro.

Fonti: lescienze.it – science.sciencemag.org – wikipedia.org – youtube.com

Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.