AttualitàLifestyleScienza

Come si smette con lo zucchero?

Smettere con lo zucchero è sempre più difficile. Noi occidentali ormai ne siamo circondati ogni momento, lo troviamo in ogni prodotto, anche quelli più improbabile. Come siamo arrivati a questo punto?

Vorreste sapere come si smette con lo zucchero? Meglio che vi mettiate il cuore in pace, perché sarà sempre più difficile, a meno che l’intera industria alimentare non dia un forte segnale a riguardo. Il nemico vero infatti non sono gli zuccheri naturalmente presenti nei prodotti che consumiamo, quanto piuttosto quelli aggiunti. Per molto tempo abbiamo creduto che obesità e sovrappeso fossero problemi legati all’eccesso di grasso. Oggi sappiamo che non è così.

Come si smette con lo zucchero

Cosa eliminare

Non c’è ombra di dubbio, potrete chiederlo a qualsiasi nutrizionista: il problema della dieta della maggior parte delle persone obese o sovrappeso è un eccesso di zuccheri nella dieta. I carboidrati complessi non sono così pericolosi come gli zuccheri più semplici, come il glucosio, aggiunto ai più svariati alimenti per aumentarne l’appetibilità.

Come si smette con lo zucchero

Il problema è più sentito negli Stati Uniti, dove la regolamentazione riguardo l’industria alimentare è molto morbida, ma c’è da cominciare a preoccuparsi anche in Europa. Il problema più grosso sembrerebbero essere le bibite, e la Coca Cola ne è così consapevole da aver messo in palio un premio di un milione di dollari a chiunque riesca a trovare un sostituto meno problematico.

Come si smette con lo zucchero

Anche altre aziende, come la Nestlé, stanno cercando di ridurre drasticamente lo zucchero utilizzato nei loro dolci. Ma se dovessimo stilare una lista di cose a cui fare attenzione, cosa dovremmo considerare?

  • Colazione: un pasto molto importante ma che troppo spesso diventa una scusa per consumare molto zucchero. Per evitarlo basta optare per frutta fresca, già dolce, o yogurt naturale liscio. Per i più famelici anche le uova andrebbero bene, basta non aggiungere burro o altri grassi.
  • Bibite: da evitare sempre e comunque, anche quando non contengono un’eccessiva quantità di zuccheri. In questo caso il problema diventa la nostra abitudine a consumare cibi troppo dolci. Purtroppo il nostro organismo ha passato millenni ad insegnarci che dolce è buono, non sarà facile fargli cambiare idea.
  • Etichette: leggete sempre le etichette dei vostri prodotti preferiti. Vi abbiamo già raccontato di 8 prodotti particolarmente addolciti, ma non c’è abitudine migliore che consultare le etichette di tutti i prodotti che decidiamo di mettere nel nostro frigo.
TOPIC zucchero
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.