Cibi etniciFood

Come si cucinano i fiori di banano?

Imparare come si cucinano i fiori di banano non è difficile. Ecco qualche idea per piatti inaspettati, con un ingrediente tanto particolare quanto utile per il nostro benessere.


Sapere come si cucinano i fiori di banano può farvi fare un’ottima figura con i vostri ospiti, soprattutto se amanti della cucina etnica. Questo ingrediente, le cui proprietà e benefici risultano ottimi per il nostro organismo, si presta ad essere preparato in molti modi, nonostante in Occidente non sia praticamente utilizzato. Ecco allora qualche dritta che potrebbe esservi utile.

Come si cucinano i fiori di banano

Pulire i fiori di banano

La parte più difficile, quando si tratta di fiori di banano, è paradossalmente la pulizia. Per molti versi questo ingrediente ricorda molto un carciofo: il suo cuore è protetto da una serie di petali coriacei poco commestibili. Solitamente si eliminano uno ad uno fino a che non lasciano il posto ad un cuore tenero, la parte più pregiata del frutto, la quale viene effettivamente impiegata in cucina.

Come si cucinano i fiori di banano

Si possono anche impiegare quelli che diventeranno i veri e propri frutti, nascosti tra una foglia e l’altra, ma anche in questo bisogna stare attenti ad eliminare le parti più indigeste. L’ultima cosa a cui fare attenzione è l’ossidazione: a contatto con l’aria, come con i carciofi, questo frutto tende ad annerirsi molto velocemente, quindi meglio trattarlo con acqua e limone. Un piccolo trucco: conservate le foglie più esterne e dure da utilizzare come piatto di servizio.

Cucinare i fiori di banano

I fiori di banano possono essere mangiati in diversi modi, anche crudi volendo, a condire una ricca insalata insieme ad altri ingredienti che ne bilancino il fresco sapore. Ma è cotto che questo frutto offre la maggior parte delle possibilità in cucina: in forma di zuppa, per esempio, può essere presentato con latte di cocco e pollo.

Come si cucinano i fiori di banano
Foto di Masterchefmom

Può essere impiegato anche per delle frittelle, una tipica ricetta dello Sri Lanka e dell’India del Sud. Nelle Filippine invece i fiori di banano vengono utilizzati per uno stufato particolare conosciuto come Kari-kari, a base di manzo. Nel Laos invece si combina con il Galangal, una sorta di radice simile allo zenzero. E voi come preferireste gustarlo?

TOPIC banana
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.