Cosmesi

Come sarà la cosmesi biologica nel 2019

Il mondo della cosmesi biologica cambierà ancora nel 2019, con una attenzione maggiore per alcuni ingredienti naturali, a fronte di una clientela sempre più informata.

La cosmesi biologica è in continua evoluzione e per il 2019 esistono già delle previsioni interessanti: ricerca di materia prima naturale, maggior confronto con i clienti e una particolare attenzione ai prodotti per pelle e capelli. Sono infatti queste due categorie ad essere considerate le protagoniste della biocosmesi che verrà, un trend legato alle preoccupazioni riguardo l’inquinamento atmosferico.

come sara cosmesi biologica

Il successo della cosmesi biologica

La richiesta di prodotti della cosmesi biologica è in continuo aumento: i consumatori sono sempre più sensibili alle problematiche ambientali e quelle relative alla sicurezza dei prodotti che acquistano. La biocosmesi è percepita come più sicura, sia per chi la usa sia per l’ecosistema, motivo per cui è sempre più apprezzata.

Allo stesso tempo però i clienti si fanno più informati e richiedono prodotti di primissima qualità. Questo ha spinto molte realtà legate alla cosmesi biologica a puntare su ingredienti premium di origine esclusivamente naturale. Estratti di Neem e di germogli di soia, olio di pesce, aloe vera e gomma di guar sono solo alcuni esempi di materie prime strettamente naturali che vedremo sempre più spesso nei prossimi anni.

successo cosmesi biologica

Cosmesi biologica per pelle e capelli

Nel complesso mondo della cosmesi biologica sono due i settori che stanno facendo registrare un particolare successo: i prodotti per la cura della pelle e quelli per capelli. Sembra che i clienti siano più preoccupati per l’inquinamento dell’aria e il suo impatto sulla nostra salute. Capelli e pelle sono i primi infatti ad essere danneggiati da uno stile di vita stressante e da un’aria poco salubre.

Secondo gli esperti i paesi in cui le persone sono disposte ad affrontare una spesa maggiore sono Giappone, Cina, Stati Uniti e India, ed è qui che si polarizza l’interesse per la cosmesi biologica dedicata a pelle e capelli. In particolare in Cina e India c’è molta preoccupazione per i danni causati dai raggi UV, facendo crescere la domanda per biocosmetici protettivi. In ogni caso, per il 2019, è previsto che sia il mercato dei prodotti biologici per capelli ad essere il settore più grande tra della cosmetica biologica.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.