FoodGastronomia

Come fare la pasta choux e come usarla in cucina

Imparare a fare la pasta choux in casa non è utile solo per i bignè: usarla in cucina in modo creativo è facile e vi darà modo di provare nuove ricette.

Provare a fare la pasta choux – o Pâte à choux in casa e usarla in cucina non significa solo preparare dei bignè perfetti: questo duttile impasto dal sapore abbastanza neutro si presta per essere impiegata in molte ricette diverse, non solo dolci. C’è solo una regola da tenere bene in mente quando si prepara la pasta choux in casa: usare la giusta dose di ingredienti, misurandoli con attenzione.

fare pasta choux

Come fare la pasta choux

Meglio metterlo in chiaro fin da subito: fare la pasta choux non è semplice. Bisogna essere veramente molto precisi con gli ingredienti, armarsi di pazienza per misurare tutto con precisione.

Gli ingredienti della pasta choux

  • 75 g di farina 00
  • 125 ml di acqua
  • 50 g di burro
  • un pizzico di sale
  • 3 uova medie

La frazione liquida della ricetta in questo caso è composta dall’acqua, ma potete sostituirne fino al 50% con del latte. Per variazioni più complesse può essere usato anche il brodo chiarificato, con ricette salate, o addirittura dei succhi di frutta, ma in questo caso i risultati possono variare anche di molto, meglio fare qualche esperimento prima per prendere dimestichezza con le quantità.

LEGGI ANCHE: Come chiarificare il brodo

ingredienti pasta choux

Procedimento

Versate tutti gli ingredienti liquidi della ricetta all’interno di un pentolino assieme ad un pizzico di sale e al burro, scaldando il composto fino a che non sarà perfettamente omogeneo.

Aggiungete la farina tutta in una volta, continuando a mescolare con una frusta, abbassando leggermente la fiamma se necessario. Bisogna continuare a cuocere il composto finché non si addensa staccandosi delle pareti della pentola. Toglietelo dalla pentola e lasciatelo parzialmente raffreddare fino a circa 50° gradi.

procedimento pasta choux

A quel punto non resta che aggiungere le uova: mescolatele con l’impasto all’interno di una ciotola, una per volta, finché non si ottiene una sorta di crema. Avrete così ottenuto la pasta choux, che potrete utilizzare con una Sac à poche per fare i classici bignè

Come usare la pasta choux

La pasta choux è utilizzata in cucina principalmente per la preparazione di bignè, ma non pensiate che questa preparazione non possa prestarsi anche ad altri piatti. Il sapore neutro dell’impasto senza zucchero, soprattutto quando nella frazione liquida si sostituisce al latte un brodo delicato, si sposa perfettamente anche con ricette salate.

usare pasta choux

Giocando con le dimensioni del bignè, per esempio, è facile creare una sorta di panino, che può essere farcito con gli ingredienti più disparati. Se invece volete rimane nell’ambito dei dolci una buona idea potrebbe essere utilizzare i già citati succhi di frutta. In questo caso il numero di variabili è praticamente infinito, basta trovare la ricetta giusta da personalizzare.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.