ChefFood

Chi è Terry Giacomello, ospite della nona puntata di MasterChef 11

Il grande ospite della nona puntata di MasterChef sarà Terry Giacomello, ma chi è questo chef capace di portare l’innovazione in cucina come pochi altri?

A mettere alla prova la MasterClass come ospite della nona puntata di MasterChef ci penserà Terry Giacomello. Lo chef è conosciuto come un grande innovatore ed è fra i massimi esponenti della cucina molecolare in Italia. Si è, dunque, dimostrato in grado di incarnare proiezione verso il futuro e attenzione a territorio e tradizione. Il mix che ne deriva è più unico che raro.

Terry Giacomello

Chi è Terry Giacomello?

Terry Giacomello, ospite della nona puntata di MasterChef, ha vissuto una vita interamente dedicata alla cucina. Nato ad Aviano, in provincia di Pordenone, nel 1969, si è avvicinato a tale attività fin da giovanissimo. A soli 13 anni ha, infatti, iniziato ad affiancare la madre ai fornelli della piccola trattoria di cui questa era titolare. Le esperienze tra Spagna, Brasile e Francia hanno, poi, permesso al suo bagaglio culinario di arricchirsi. L’incontro più importante rimane, però, quello con Ferran Adrià, nel cui laboratorio Giacomello apprende i segreti della cucina molecolare. In Italia lo chef è stato a lungo il simbolo del noto ristorante stellato Inkiostro, a Parma, dove ha lavorato dal 2015 al 2021.

Una cucina innovativa

Terry Giacomello, come ospite della nona puntata di MasterChef, porta nel programma una filosofia ben precisa. Egli ha, infatti, affermato che il suo obiettivo è “proporre ai clienti ciò che non possono trovare altrove”. Il mezzo non è, però, la spettacolarità, ma una tecnica a lungo affinata, e in continuo perfezionamento, capace di dare al piatto un’identità forte. Lo studio degli ingredienti e la profonda conoscenza delle materie prime permettono allo chef di valorizzare al massimo ogni elemento. La cucina molecolare si sviluppa in questo contesto, diventando la fusione di volontà di essere sempre all’avanguardia e determinazione a non dimenticare le proprie radici, in una continua lotta agli sprechi.

I piatti di Terry Giacomello

Terry Giacomello presenzia come ospite della nona puntata di MasterChef con all’attivo una serie di invenzioni culinarie uniche. La sua parola d’ordine resta “divertimento” e nella capacità di proporre ciò che, spesso, “non è ciò che sembra” essa si concretizza del tutto. Il Limone Dimenticato, dove l’agrume viene sbollentato, sbianchito 10 volte, inoculato con muffe e poi servito con un ripieno di meringa, ne è una dimostrazione. La Medusa, a base di midollo di tonno di Sicilia, arricchito con quattro diversi tipi di alghe, è, invece, sinonimo di complessità e incarna la volontà di sfruttare al massimo ogni parte delle materie prime, tipica dello chef.

Osservare Terry Giacomello all’opera nella nona puntata di MasterChef non potrà che dimostrarsi estremamente interessante. Lo chef ha già partecipato in passato al programma e la curiosità per ciò che deciderà di proporre alla MasterClass è alle stelle. A noi non resta che osservare. Scendere a patti con il fatto che le tecniche usate siano frutto di anni di studio e non di complesse formule magiche rimarrà, però, complicato.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.