ChefItinerari

Chef Massimiliano Alajmo, il più giovane 3 stelle Michelin

Lo chef Massimiliano Alajmo è tra i più apprezzati cuochi italiani, il più giovane a conquistare le 3 stelle Michelin, il coronamento di un’esperienza che la famiglia Alajmo porta avanti da generazioni.

Alla guida del suo Le Calandre, a Sarmeola di Rubiano in provincia di Padova, lo chef Massimiliano Alajmo è stato il più giovane cuoco ad aver guadagnato le tre stelle Michelin, ad appena 28 anni. Grande culture della cucina italiana, lo chef Alajmo arriva da una famiglia che per generazioni si è occupata di cucina e ristorazione di alto livello. Ha dedicato la sua vita a perfezionare piatti classici della gastronomia nostrana, celebrandoli con una tecnica precisa è una ricerca sempre dedicata alla perfezione.

chef massimiliano alajmo

Chi è lo chef Massimiliano Alajmo

Nato nel 1974 a Padova, Massimiliano Alajmo ha iniziato subito ad interessarsi al mondo della cucina e della ristorazione, formando con suo fratello Raffaele e la sorella Laura la terza generazione di una famiglia radicata in questo mondo. Prima di affiancare la madre nella cucina del ristorante di famiglia, Le Calandre, intraprende un percorso di studio dedicato, cominciando da un istituto alberghiero.

chi e massimiliano alajmo

Passa alcuni anni a girare per il mondo facendo esperienza in diverse cucine di chef rinomati per poi rientrare in Italia nel 1993. Nel frattempo il fratello Raffaele aveva già iniziato a lavorare nel ristorante di famiglia affiancando il padre in sala, mentre Massimiliano Alajmo si mette ai fornelli, dove un anno prima la madre aveva guadagnato la prima stella Michelin. Nel 1996 guadagnano la seconda stella, seguita nel 2002 dalla terza: questo ritmo serrato fa sì che ad appena 28 anni Massimiliano Alajmo sia il più giovane chef insignito delle 3 stelle, seguito a stretto giro da David Muñoz.

LEGGI ANCHE:  Chef David Muñoz, l’eccentrico 3 stelle Michelin del DiverXO

La famiglia Alajmo

Come abbiamo anticipato, la famiglia Alajmo si è dedica da generazioni al mondo della ristorazione: nonno Vittorio, con il suo banco di formaggio vicino al Salone di Padova, ha dato il via dal dopoguerra alla passione per la gastronomia e il buon cibo. Nel 1981 i genitori dello chef Massimiliano Alajmo, Erminio Alajmo e Rita Chimetto, danno vita al ristorante Le Calandre, oggi considerata una meta immancabile per i cultori della cucina italiana.

famiglia alajmo

Ad oggi ciascuno dei membri della famiglia, non solo lo chef, si occupa di un ruolo ben preciso in quello che oggi è conosciuto come il Gruppo Alajmo. Se Massimo e il fratello Raffaele sono impegnati con Le Calandre, la sorella Laura guida con sicurezza il Calandrino, sempre a Sarmeola di Rubiano in provincia di Padova, un altro locale di famiglia, più sfaccettato rispetto al cugino stellato.

I ristoranti dello chef Massimiliano Alajmo

Il gruppo Alajmo oggi conta circa 150 dipendenti sparsi su 10 locali. Per quanto Massimiliano Alajmo si dedichi con dedizione alla cucina de Le Calandre, supervisione attentamente anche la cucina del bistrot Il Calandrino e del ristorante Quadri, una stella Michelin. Quest’ultimo è situato in piazza San Marco, dove si trovano anche il bistrot ABC Quadri e il Gran Caffè Quadri, tutti parte del Gruppo Alajmo. Sempre a Venezia la famiglia Alajmo ha aperto anche AMO, un locale ricavato all’interno del T Fondaco dei Tedeschi, un megastore di lusso.

ristoranti alajmo

Il gruppo Alajmo ha anche un bar a Parigi, il Caffè Stern, uno storico atelier ristrutturato dove poter gustare cucina italiana.

Fa parte dei locali del gruppo anche In.gredienti, una gastronomia situata vicino a Le Calandre dove si possono acquistare i prodotti selezionati dallo chef, con la garanzia di una materia unica nel suo genere.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.