FoodGastronomia

Caviale di lumache: come usarlo in cucina

Il caviale di lumache è un ingrediente molto raffinato che vale la pena scoprire. Prodotto da chiocciole selezionate, vale davvero la pena capire come usarlo in cucina.

Parlare di caviale di lumache significa riferirsi alle uova dei piccoli molluschi terricoli, di cui i derivati recentemente stanno vivendo un grande successo. Le lumache in cucina, di per sé, non sono una novità – basti pensare alle francesi escargot – ma per le loro uova la questione è diversa. Si tratta, infatti, di prodotto frutto del rinnovato interesse per le chiocciole e i prodotti derivati che, tuttavia, ha già trovato il suo posto d’onore nell’alta cucina.

caviale lumache

Il caviale di lumache in cucina

Il caviale, nell’immaginario collettivo, è sinonimo di raffinatezza culinaria, se non addirittura di vero e proprio lusso a tavola. Quello di lumaca, nonostante sia giunto all’attenzione dell’alta cucina solo di recente, non è certo da meno. Ma come si usa? Si tratta di un alimento raffinato e piuttosto costoso, con un prezzo che varia dai 1600 ai 2500 Euro al chilo. Ciò è presto spiegato dalla particolarità del processo produttivo, infatti, va considerato che la produzione di caviale di lumache avviene selezionando solo alcuni particolari molluschi a cui viene dedicata una dieta speciale a base di ortaggi biologici di alta qualità. Inoltre una lumaca produce circa 4 grammi di uova l’anno, le quali devono essere poi selezionate rigorosamente a mano.

caviale di lumache cucina

Il caviale di lumache non è certo un alimento per tutti i portafogli dal punto di vista gastronomico è una vera chicca. Il suo sapore è caratterizzato da delicate note erbacee e minerali, valorizzate dalla consistenza vellutata e cremosa delle uova. Queste due caratteristiche ne fanno un prodotto da cucina di alta classe, con cui è possibile effettuare diverse sperimentazioni. Dal pesce, al cui sapore può far da contrappunto con delicate sfumature terrose; alle zuppe e le vellutate di ortaggi dal sapore tenue; fino a delle applicazioni dolci col cioccolato. Tuttavia, pare che il modo migliore di gustare il caviale di lumache sia adagiandolo su un crostino di pane, accompagnato da un filo d’olio e di spezie. Il suo sapore e il suo aspetto deliziosi fanno del caviale di lumache un vero asso nella manica per gli chef, offrendo una serie di possibilità che invitano – cautamente – a sperimentare.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.