Dolci & PasticceriaFood

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Preparare delle barrette al riso soffiato, con il cioccolato delle uova di Pasqua, è un ottimo modo per sfruttare gli avanzi delle vacanze appena finite. Questo dolce è uno spuntino perfetto da portare in ufficio, in palestra o semplicemente fuori casa, facile da preparare e ideali anche per i più piccoli, basta qualche piccolo accorgimento.

Preparazione:
10 minuti
Difficoltà:
bassa
Raffreddamento:
1 notte
Costo:
basso
Preparazione: 10 minuti
Difficoltà: bassa
Raffreddamento: 1 notte
Costo: basso

Ingredienti per circa 18 porzioni

  • 300 g di cioccolato fondente
  • 80 g di riso soffiato
  • 50 g di caffè espresso
  • 20 g di burro freddo
Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Procedimento

Spezzettare il cioccolato e sciogliere a bagnomaria con il caffè. Appena risulta omogeneo e fluido, togliere dal fuoco.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Mescolare con una spatola insieme al burro freddo a dadini fino a completo scioglimento.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua
Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

In una ciotola capiente raccogliere il riso soffiato. Versarci la crema ottenuta e mescolare accuratamente facendo in modo che tutto il riso sia intriso.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Rivestire una teglia 30x20cm con carta da forno bagnata e strizzata. Versarci il composto e livellare bene con una spatola.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Trasferire in frigorifero a solidificare per una notte. Estrarre la lastra di riso soffiato e cioccolato dalla teglia, aiutandosi con la carta da forno sottostante.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Tagliare in barrette con un pesante coltello.

Barrette al riso soffiato con il cioccolato delle uova di Pasqua

Chiudere le barrette ottenute in carta stagnola o pellicola, in modo da agevolarne il trasporto e la conservazione.

Tenere in frigorifero e consumare entro 10 giorni.

Barrette al riso soffiato

Per prolungarne la durata fino a 4 mesi, sarà possibile congelarle e scongelarle qualche ora in frigorifero prima del consumo. Ottime da portare con sé e consumare come spezzafame o primo/dopo un allenamento sportivo.

La stessa ricetta può essere realizzata con il cioccolato al latte. Se destinata ai bambini, sostituire il caffè espresso con caffè d’orzo.

blank

Autrice del blog di cucina “I biscotti della zia”. Assaggiatrice del mondo, curiosa e vorace di sapore nuovi. La cucina è stata la mia salvezza ed oggi è diventata la mia vera passione.